Me
Professoressa fa sesso con l’alunno di 15 anni: rischia 20 anni di carcere
Condividi su:
Professoressa sesso alunno 15 anni
Erica Dinora Gomez

Professoressa fa sesso con l’alunno di 15 anni: rischia 20 anni di carcere

12 Ott. 2018
Professoressa sesso alunno 15 anni
Erica Dinora Gomez

Una maestra di 23 anni è stata arrestata per aver fatto sesso con un suo alunno di 15 anni. La storia arriva dagli Stati Uniti, dal Texas per la precisione, dove Erica Dinora Gomez – questo il nome della donna – ora rischia una condanna a 20 anni di carcere.

A scoprire il tutto è stata la madre del ragazzo che, dopo averlo sentito rientrare a tarda notte si è svegliata ed è andata a controllare se tutto andasse bene. Vedendo il figlio addormentato sul letto ancora tutto vestito, si è insospettita e preoccupata ha preso il cellulare che il 15enne aveva in tasca.

Aperto Snapchat la scoperta agghiacciante: sull’app c’erano una serie di messaggi, dal contenuto sessualmente esplicito, con una utente registrata come “Special” che scriveva: “Baby, abbiamo fatto sesso in macchina già due volte… mi piace tanto sul sedile posteriore”, e via dicendo.

Una volta scoperta l’identità della partner (Erica Dinora Gomez) la mamma investigatrice ha cercato il nome della donna su Facebook dove è uscito il risultato finale: la donna in questione è l’insegnante di matematica della Bowie High School di Austin, in Texas, frequentata dal ragazzino.

Notizia che – secondo quanto scrivono diversi quotidiani americani – ha portato al licenziamento in tronco della 23enne e all’apertura di un fascicolo da parte della polizia.

Docente e alunno hanno quindi confessato la relazione: la Gomez è stata arrestata per violenza sessuale su minore e rapporto improprio tra educatore e studente, e portata nella prigione di Travis County, dove si trova tuttora con una cauzione di 75mila dollari.

Per i reati di cui è accusata rischia una pena da 2 a 20 anni di carcere e una multa di 10mila dollari.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, da agosto a oggi, i due si sarebbero incontrati per fare sesso almeno cinque volte, e non solo in auto.

Al momento, non sembrano esserci stati altri minorenni sedotti dall’insegnante.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus