Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Taranto: padre ubriaco lancia la figlia dal balcone e accoltella il figlio

L'episodio è avvenuto nel quartiere periferico Palo VI: la bimba, 6 anni, è in gravi condizioni, ferite lievi per il fratelli 14enne

Immagine di copertina
Taranto, immagine d'archivio. Credit: Afp/ Paolo Manzo/ NurPhoto

A Taranto un uomo ubriaco ha lanciato dal balcone la figlia di 6 anni e ha accoltellato alla gola il figlio 14enne.

L’episodio è avvenuto tra il mattino e il primo pomeriggio di domenica 7 ottobre 2018 nel quartiere periferico Paolo VI.

La bimba lanciata dal balcone è ricoverata nell’ospedale di Taranto e versa in condizioni gravissime, mentre le ferite riportate dall’altro figlio non sembrano destare preoccupazione.

L’uomo, che ha 49 anni e precedenti per maltrattamenti in famiglia, è stato arrestato dai carabinieri.

Secondo le prime ricostruzioni, si è scagliato contro i due figli dopo un violento litigio con la moglie, con cui è separato.

Nel corso della mattinata l’uomo avrebbe accoltellato il figlio, trasportato all’ospedale grazie all’intervento di altri famigliari.

Intorno alle 15, mentre i carabinieri tentavano di sfondare la porta d’ingresso dell’abitazione, il padre è corso sul balcone e ha lanciato la figlia dal terzo piano.