Me

Crollo Ponte Morandi, il commissario è il sindaco di Genova Marco Bucci

La Regione ha già risposto con parere favorevole

Immagine di copertina

Marco Bucci nominato commissario di Genova

È il sindaco di Genova Marco Bucci il commissario per la ricostruzione del ponte Morandi.

Dopo una telefonata avvenuta questa mattina tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, Palazzo Chigi ha comunicato, come previsto dal decreto Genova, l’intenzione di procedere alla nomina del sindaco Bucci come commissario straordinario.

La Regione ha già risposto con parere favorevole.

Sembrava che l’incarico di commissario dovesse essere affidato a Claudio Andrea Gemme, manager di Fincantieri, sul quale pendeva però un problema di conflitto d’interessi. La scelta del Governo alla fine è caduta su Bucci.

Genovese, 59 anni, Bucci è sindaco del capoluogo ligure dal 2017. Guida una coalizione di centrodestra composta da Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e altre liste civiche.

Quale ruolo avrà il commissario

Il commissario, secondo il decreto Genova, dovrà procedere in tempi rapidi alla ricostruzione delle infrastrutture danneggiate.

Dovrà occuparsi anche dell’attuazione delle misure necessarie per superare le conseguenze degli eventi dannosi.

Bucci ricoprirà un ruolo fondamentale a Genova per un arco di tempo di almeno due anni e avrà poteri straordinari. Infatti, il decreto prevede che possa agire in deroga a tutte le norme, escluse quelle penali.