Me

X Factor 2018, standing ovation per Alo Casini e la sua canzone contro l’omofobia: “Essere se stessi è la vittoria più grande”

Il ragazzo ha raccontato di essere stato spesso deriso dai suoi compagni quando era piccolo perché effeminato, ma non ha mai voluto nascondere chi era davvero

Immagine di copertina

Alo Casini alle audizioni di X Factor 2018: ovazione per la sua canzone contro l’omobofia | Uomini che amano le donne

Il 13 settembre 2018 è andata in onda la seconda puntata delle audizioni della nuova edizione di X Factor 2018, il talent più amato d’Italia giunto alla sue dodicesima stagione.

Nel corso delle puntate saranno svelati i nomi dei concorrenti che riusciranno ad accedere ai live e che si contenderanno il trofeo 2018.

I ragazzi durante gli Home Visit saranno divisi in quattro categorie: UNDER UOMINI, UNDER DONNE, OVER E GRUPPI.

Nel corso della puntata del 13 settembre una delle performance più apprezzate dal pubblico tanto da diventare virale è stata quella di Alessandro Casini, in arte Alo.

Il ragazzo ha ottenuto quattro sì dai giudici del programma presentando una canzone inedita scritta da lui stesso che, insieme alla sua storia, ha emozionato tutti.

“Mi chiamo Alessandro Casini in arte Alo e ho 25 anni”, sono state le sue prime parole nel corso della presentazione.

“Vengo da Diano Marina. Quando ho iniziato a esprimermi attraverso la musica ero un ragazzino ciccione, ero un ragazzino effeminato. Qualcosa ancora mi è rimasto”, ha aggiunto il ragazzo cercando di sdrammatizzare.

“Ho sempre avuto la passione per le dive del pop e così mi mettevo davanti allo specchio, cantavo le canzoni ed imitavo le coreografie dei video musicaliFin da quando ero piccolo sapevo chi ero, non ho mai avuto paura di essere come sono”, ha raccontato Alo ai giudici.

“Però, durante l’infanzia e l’adolescenza ho subito cattiverie gratuite, quando tornavo da scuola sul pullman. Non è stato facile. Ho passato i miei momenti duri, ma ne sono venuto fuori felicemente”.

Alo Casini a X Factor 2018 | Uomini che amano le donne: testo e musica

La canzone scritta e cantata da Alo si intitola “Uomini che amano le donne” ed è una critica all’omofobia e un invito a non nascondersi, a non fare finta di essere ciò che non si è solo per accontentare gli altri o per paura. “Essere se stessi è la vittoria più grande”, ha spiegato il ragazzo.

Il video di “Uomini che amano le donne”:

Leggi anche: Sfera Ebbasta X Factor 2018: sarà il rapper a sostituire Asia Argento?