Me
Implantologia dentale: l’innovativa tecnica per riavere i denti fissi del prof. Cirulli
Condividi su:
implantologia dentale

Implantologia dentale: l’innovativa tecnica per riavere i denti fissi del prof. Cirulli

26 Set. 2018
implantologia dentale

La perdita dei denti è un problema comune a molte persone; non tutti però sanno che oggi è possibile riavere denti fissi grazie a tecniche avanzate di odontoiatria. Ne abbiamo discusso con il prof. Maurizio Cirulli, esperto di implantologia a Bologna.

Prof. Cirulli, cos’è l’implantologia dentale?

L’implantologia è un trattamento odontoiatrico che consente di sostituire uno o più denti mancanti con una nuova protesi fissa, completamente simile ai denti naturali per estetica e funzione.  Con l’implantologia è persino possibile ripristinare la dentatura di un’arcata completa e abbandonare dentiere e protesi mobili.

Le persone che si sottopongono all’implantologia, quindi, hanno la sensazione di riavere i loro denti naturali?

Assolutamente sì. Con l’implantologia si riacquista il comfort dei denti permanenti e la percezione di riavere i denti naturali in bocca, proprio come una volta. Ciò migliora notevolmente la vita del paziente che, dopo il trattamento, può tornare a masticare e a sorridere senza disagi o fastidi.

Ma l’implantologia è un trattamento doloroso?

Generalmente no, grazie alla Soft Implantology, un protocollo da me ideato. Come la parola indica, è un trattamento “dolce” con trauma chirurgico ridotto al minimo che permette il ripristino immediato della funzione masticatoria ed estetica. L’implantologia soft impiega tecniche e attrezzature innovative che non richiedono l’apertura della gengiva e che evitano i punti di sutura.

Quindi chi ha paura del dentista può tranquillizzarsi?

Certamente, ma non solo: l’80% dei pazienti completa il trattamento in un solo giorno. Generalmente bastano meno di 24 ore per estrarre eventuali denti compromessi, inserire gli impianti e applicare la protesi fissa. Questa rivoluzione consente di ridurre al minimo i tempi e il numero di sedute in studio.

24 ore sono realmente sufficienti? Molte persone hanno dovuto attendere diversi mesi prima di applicare la protesi fissa.

La specializzazione e l’esperienza nel settore sono fondamentali. Ciò premesso, l’implantologia in un giorno è considerata una procedura con le stesse percentuali di successo delle tecniche tradizionali.

Dunque l’implantologia avanzata richiede competenze specifiche?

Assolutamente sì. Personalmente mi occupo di implantologia dal 1986. Nel corso degli anni ho approfondito le mie conoscenze, eseguito migliaia di interventi, registrato 6 brevetti e seguito i protocolli di volta in volta più recenti. Tutto questo mi permette di affrontare anche i casi clinici più complessi.

Professore, lei è stato intervistato più volte negli studi Rai e di recente ha anche pubblicato un libro divulgativo.

Sì, ho avuto più volte l’onore di essere ospite di trasmissioni Rai in qualità di esperto implantologo. Di recente, la mia grande passione per la materia mi ha spinto a scrivere un libro divulgativo in cui ho racchiuso tutti i consigli per chi intende sottoporsi a intervento.

La ringrazio per l’intervista. Se qualcuno avesse bisogno di lei dove può trovarla?

Grazie a lei. Il mio studio di implantologia è a Bologna in viale Oriani n. 4.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus