Me
Sono stati confiscati oltre 150 milioni all’editore del giornale ‘La Sicilia’
Condividi su:
sequestro beni editore la sicilia

Sono stati confiscati oltre 150 milioni all’editore del giornale ‘La Sicilia’

24 Set. 2018
sequestro beni editore la sicilia

Il 24 settembre 2018 la sezione Misure di prevenzione del tribunale siciliano, dietro richiesta della Direzione distrettuale antimafia, ha emesso un decreto di confisca e di sequestro e la relativa confisca di conti correnti, polizze assicurative, 31 società, quote di partecipazione detenute in ulteriori 7 società e beni immobili nei confronti dell’editore del quotidiano “La Sicilia” di Mario Ciancio Sanfilippo.

L’imprenditore, attivo anche nel campo immobiliare, è sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa.

Il valore dei beni secondo una prima stima si aggira intorno ai 150 milioni di euro, ha riferito la Procura retta da Carmelo Zuccaro.

Al sequestro hanno preso parte i carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Catania.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti il 25 settembre 2018 alle 11,30.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus