Me

Gli insulti sessisti di un consulente di Toninelli: “Faccia meno pom**, si metta a gambe aperte”

Gaetano Intrieri, docente universitario ed ex presidente del Cosenza Calcio, è stato scelto dal ministero dei Trasporti per effettuare la valutazione dei costi e benefici delle grandi opere

Immagine di copertina

Gaetano Intrieri, docente universitario ed ex presidente del Cosenza Calcio, è uno dei 14 consulenti scelti dal ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli per effettuare la valutazione dei costi e benefici delle grandi opere, con particolari competenze nella gestione di Alitalia.

La  figura di Intrieri è tra quelle che ha messo più in difficoltà Toninelli, dopo le polemiche sollevate dal Il Foglio e da Lavoce.info, che l’hanno accusato di avere mentito sul suo curriculum e di averlo gonfiato.

In particolare, a essere messo sotto la lente di ingrandimento è stato un presunto master in Business Administration al Mit di Boston e il lavoro, che sarebbe durato otto anni, presso la McKinsey, una delle più grandi società al mondo di consulenza.

Non solo. Come sottolineato dal quotidiano La Verità, Intrieri ha riportato una condanna definitiva per aver distratto, quando ricopriva il ruolo di amministratore delegato di Gandalf spa, 429mila euro dalla piccola compagnia aerea di Parma per “vantaggio patrimoniale personale”.

La vicenda giudiziaria risale al 2003 e si è chiusa lo scorso autunno con la sentenza della Cassazione: i giudici hanno confermato la condanna a 3 anni e 6 mesi, ridotta a 2 anni e 4 mesi con le attenuanti generiche e poi cancellata dall’indulto del 2006.

E ancora. Alle polemiche sollevate dalla sua passata vita lavorativa, si aggiungono quelle dovuta a una serie di tweet sessisti pubblicati sul suo profilo lo scorso 12 agosto.

Intrieri pubblica un post sul passaggio del giocatore Milinkovic-Savic dalla Lazio al Milan e risponde, a un’utente twitter che gli scrive “fatti meno canne”, “fai meno pompini”.

La discussione non si ferma e Intrieri continua replicando: “Quindi io mi faccio le canne e Lei non può fare i pompini?? Mi faccia capire Lei può offendere e poi si arrabbia se qualcuno le risponde a brutto muso?? Ottimo allora si metta a gambe aperte. Buona serata”.

Alla richieste di scuse, Intrieri scrive: “Mariagrazia facciamo che Lei non fa i pompini ed io non mi faccio le canne, io reputo assolutamente offensiva la Sua frase, perché sono contro ogni forma di droga, se Lei è contro i pompini mi scuso, ma lo deve fare anche Lei con me”.

La discussione continua e a Mariagrazia, che sostiene che “persona non può essere offesa in modo così pesante per avere espresso un parere su una trattativa di calciomercato”, Intrieri replica: “Facciamo che lei non fa i pompini e io non mi faccio le canne. Reputo offensiva la sua frase perché sono contro ogni forma di droga, se lei è contro i pompini mi scuso ma lo deve fare anche lei con me”.