Me

Usa, sparatoria vicino a Baltimora: 3 morti e 2 feriti

Le forze dell'ordine hanno ucciso la sospettata della sparatoria

Immagine di copertina
Foto di repertorio. Credit: Getty Images

Gli agenti del Maryland, negli Stati Uniti, sono intervenuti a seguito di una sparatoria registrata oggi, 20 settembre 2018, nel distretto commerciale di Aberdeen, nella contea di Harford, vicino a Baltimora.

I media locali riferiscono che 3 persone sono morte e altre 2 sono rimaste ferite. La donna sospettata di essere la responsabile della sparatoria è stata uccisa dalla polizia.

A dare la notizia sono stati diversi media statunitensi che citano come fonte un tweet dello sceriffo della contea, in cui si segnalava anche la presenza di diverse persone ferite.

La polizia ha chiesto di evitare l’area di Perryman, circa 45 chilometri a nord-est di Baltimora, e sul luogo sono intervenuti anche gli agenti dell’Fbi.

I sospetti si concentrano fin da subito su una donna, secondo quanto riferito dall’emittente statunitense Nbc, ritenuta responsabile della sparatoria che ha interessato un centro di distribuzione della Rite Aid, terza catena statunitense di farmacie-drugstore.

La situazione sembra essere rientrata.

Il 19 settembre 2018 erano stati invece segnalati degli spari alle 10:25 ora locale nella sede di una società di software a Middleton, nel Wisconsin.

Nel corso della sparatoria quattro persone sono rimaste ferite.

L’incidente è avvenuto in un complesso di uffici dove un uomo armato ha fatto irruzione e ha aperto il fuoco, secondo quanto riferito dall’emittente statunitense Nbc.

Notizia in aggiornamento