Me

La prima (contestata) espulsione di Ronaldo: esce in lacrime e i social si scatenano

Immagine di copertina

Il debutto in Champions League di Cristiano Ronaldo con la maglia della Juventus è stato macchiato da una inaspettata espulsione, la prima in carriera per il portoghese nella competizione continentale.

Ronaldo è stato espulso al minuto 29 della sfida esterna contro il Valencia, allo stadio Mestalla, poi vinta dalla Juventus per 2-0. In quel momento con il punteggio era sullo 0-0.

L’ex Real Madrid è stato sanzionato dall’arbitro per un contrasto con il difensore colombiano Murillo durante una azione offensiva.

Il cartellino rosso ha scatenato le proteste dei giocatori della Juventus e di Cr7, che si è poi diretto verso gli spogliatoi disperato, in lacrime, al grido di “non ho fatto nulla”.

Mentre usciva dal campo Ronaldo è stato consolato da alcuni compagni di squadra, tra cui Bernardeschi, che gli ha detto: “Sei il numero uno”.

L’espulsione del fuoriclasse portoghese ha scatenato i commenti degli utenti sui social network. Secondo molti, il cartellino rosso è stato ingiusto.

VALENCIA JUVENTUS 0-2

La Juventus sconfigge il Valencia 2-0, dopo aver giocato in dieci per un’ora. Espulso Ronaldo per aver tirato i capelli a Murillo. Decisivi i due rigori messi a segno da Pjanic. Parejo sbaglia invece il rigore durante il recupero.

VALENCIA JUVENTUS DIRETTA SECONDO TEMPO

  • 90′ + 7 finisce la partita al Mestalla, Valencia-Juventus 0-2. Nell’altra gara del girone H, lo United espugna lo stadio dello Young Boys 0-3.
  • 90′ + 6 PAREJO FALLISCE IL RIGORE. Il giocatore del Valencia tira il classico straccio bagnato, Szczesny respinge senza fatica.
  • 90′ + 4 RIGORE PER IL VALENCIA. Rugani alza il gomito sulla testa dell’avversario. Penalty e ammonizione.
  • 90′ + 2 cross interessante dalla destra, Gameiro colpisce scoordinato togliendo il pallone dalla disponibilità di Rodrigo. La sfera termina sui tabelloni pubblicitari.
  • 89′ parata di Szczesny su tiro cross Wass. Sei i minuti di recupero.
  • 87′ fuori Douglas Costa infortunato, già subentrato nel secondo tempo, dentro Rugani.
  • 84′ cross basso di Gayà, Chiellini nell’anticipare Gameiro innesca l’effetto flipper. Per sua fortuna la palla termina in angolo.
  • 81′ tiro di Soler appena fuori area. La parabola arcuata lambisce il montante alto della porta di Szczesny, che perde tempo prima di rinviare, ammonito.
  • 80′ Rodrigo di testa raccoglie un calcio d’angolo saltando dentro l’area. Palla leggermente alta.
  • 74′ sterile il possesso del Valencia, gli avanti della compagine di Marcelino impensieriscono Szczesny meno di una volta.
  • 69′ doppio cambio nel Valencia. Fuori Batshuayi e Guedes, dentro Gameiro e Mina.
  • 66′ cambio nella Juventus. Entra Douglas Costa, esce Pjanic.
  • 65′ tiro velenoso di Soler dai 25 metri, Szczesny con le unghie la mette in corner.
  • 64′ frittata di Murillo davanti l’area di rigore, per poco non ne approfitta Matuidi.
  • 60′ il Valencia pasticcia nel cercare il gol che riaprirebbe la partita. La Juventus si difende con ordine.
  • 56′ primo cambio nel Valencia. Dentro Cheryshev, fuori Rubén Vezo. Marcelino aumenta la trazione offensiva.
  • 54′ Ammonito Rubén Mezo per aver spinto Matuidi.
  • Qui il video dell’uscita di Ranaldo in lacrime dopo l’espulsione.
  • 50′ RADDOPPIO JUVENTUS, ANCORA PJANIC. Il centrocampo bosniaco trasforma il secondo rigore allo stesso modo del primo, calciando basso all’angolino, nulla da fare per Neto.
  • 49′ SECONDO RIGORE PER LA JUVENTUS. Sugli sviluppi di un corner Murillo atterra Bonucci. Ancora rigore per la squadra di Allegri. Il difensore del Valencia viene anche ammonito.
  • 47′ cross dal fondo di Gayà a centro area, Rodrigo gira di testa tra le braccia di Szczesny.
  • 46′ Comincia il secondo tempo di Valencia Juventus senza cambi. Durante l’intervallo i replay hanno chiarito il vero motivo dell’espulsione di Cristiano Ronaldo. Dopo una prima manata, l’asso portoghese ha tirato i capelli del difensore del Valencia Murillo.

VALENCIA JUVENTUS DIRETTA PRIMO TEMPO

  • 45′ + 3 fine primo tempo. La Juventus in dieci per l’espulsione di Cristiano Ronaldo, va al riposo in vantaggio grazie al rigore trasformato da Pjanic.
  • 45′ L’arbitro concede 3 minuti di recupero.
  • 45′ JUVENTUS IN VANTAGGIO. Pjanic batte il rigore basso all’angolino alla sinistra di Neto, che pur intuendo, non può evitare il gol. Bianconeri in vantaggio al Mestalla
  • 44′ RIGORE PER LA JUVENTUS. Parejo rovina addosso a Bernardeschi, è la massima punizione.
  • 43′ TRAVERSA PER LA JUVENTUS. Tiro di Cancelo che, dopo aver lisciato, si ritrova il pallone buono per calciare di nuovo dentro l’area: traversa.
  • 42′ azione combinata del Valencia col pallone che termina tra i piedi di Batshuayi, il suo tiro dalla mezzaluna termina alto.
  • 38′ pericoloso il Valencia che ora ha preso coraggio. Batshuayi ci prova da posizione defilata, Szczesny chiude bene il primo palo.
  • 35′ dopo l’espulsione di Ronaldo, Allegri si schiera con il 4-4-1 con Mandzukic unica punta e Bernardeschi largo.
  • 28′ ESPULSO RONALDO. Manata di CR7 al volto di Murillo in piena area di rigore. L’arbitro Brych si consulta con l’addizionale di porta ed estrae il cartellino rosso. Ronaldo sotto la doccia anzitempo! Juve in dieci.
  • 27′ alcuni scontri di gioco accendono l’atmosfera. Il catino del Mestalla ribolle.
  • 23′ cross lungo dalla destra di Soler, Guedes ha la meglio su Cancelo ma la sua conclusione è preda facile di Sczcesny.
  • 22′ Khedira fuori per infortunio, al suo posto subentra Emre Can.
  • 19′ prima Bernardeschi e poi Matuidi cercano la porta, ma il portiere Neto e l’ex interista Murillo fanno buona opposizione.
  • 16′ gol mangiato anche da Khedira. Azione in copia carbone rispetto a quella di Mandzukic. Ronaldo dalla sinistra crossa lungo, Cancelo aggiusta dalla destra il cross per il nazionale tedesco che all’altezza del dischetto manda alto.
  • 10′ gol divorato da Mandzukic. Cross pennellato da Bernardeschi dalla sinistra, Ronaldo sul secondo palo cicca il pallone rendendolo buono per il croato che da due passi spara alto.
  • 9′ primo tiro di Ronaldo, il tentativo è velleitario per la troppa distanza, tuttavia il pallone è deviato in corner.
  • 6′ il Valencia ha il pallino del gioco in mano.
  • 3′ primo squillo del Valencia, tiro di Guedes dopo il triangolo con Batshuayi: calcio d’angolo.
  • 1′ è iniziata Valencia-Juventus. Arbitra il tedesco Brych.
  • La Juventus di Massimiliano Allegri esordisce nella Champions League 2018/2019 allo stadio “Mestalla” di Valencia, per la prima giornata del girone H. Qui la diretta dell’altra italiana impegnata stasera, la Roma.

VALENCIA-JUVENTUS, LE FORMAZIONI UFFICIALI

Valencia (4-4-2): Neto; Ruben Vezo, Gabriel Paolista, Murillo, Gajà; Soler, Parejo, Wass, Guedes; Rodrigo, Batshuayi. All: Marcelino García Toral

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo. All: Allegri