Me
Donne e scienza, il primo premio “Lazzaro Spallanzani” 2018 a tre signore della ricerca
Condividi su:
premio lazzaro spallanzani 2018
Da sinistra, Lucia Banci, Emmanuelle Charpentier, e Laurence Zitvogel.

Donne e scienza, il primo premio “Lazzaro Spallanzani” 2018 a tre signore della ricerca

Nella prima edizione saranno premiate Lucia Banci, Professore Ordinario Chimica, Emmanuelle Charpentier, Direttore e membro scientifico del Max Planck Institute of Infection Biology, e Laurence Zitvogel, Professore di Immunologia/Biologia

20 Set. 2018
premio lazzaro spallanzani 2018
Da sinistra, Lucia Banci, Emmanuelle Charpentier, e Laurence Zitvogel.

Premio Lazzaro Spallanzani 2018 alle donne della ricerca

L’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani per la prima volta ha organizzato un premio dedicato alla scienza tutta al femminile, per riconoscere ed omaggiare il grande apporto delle donne nel campo della ricerca.

Il premio “Scienza Madre” sarà assegnato ogni anno a partire dal 2018 a tre donne che “si sono distinte nel campo della ricerca e della scienza”, a “donne affermate nel mondo del lavoro e della cultura e che simbolicamente – in quanto donne – rappresentino il futuro”.

Per l’edizione 2018 a ricevere il premio saranno Lucia Banci, Professore Ordinario Chimica Università di Firenze, Emmanuelle Charpentier, Direttore e membro scientifico del Max Planck Institute of Infection Biology, Berlino, e Laurence Zitvogel, Professore di Immunologia/Biologia presso la facoltà di medicina dell’Università di Parigi e direttore scientifico presso il dipartimento di immuno-oncologia, Institut Gustave Roussy.

La cerimonia di premiazione del premio Lazzaro Spallanzani 2018 si svolgerà il 7 ottobre alle ore 18.00 presso l’Istituto Lazzaro Spallanzani, a Roma, e sarà presentata da Olivia Tassara, giornalista di Skytg24.

“Stanno aumentando ma sono ancora poche”, si legge nel comunicato di presentazione del premio. “Le donne nel mondo della ricerca devono ancora oggi affrontare difficoltà che – lungi dall’essere superate – si chiamano emancipazione e parità di genere. Il mondo della ricerca è quindi solo maschile? Fortunatamente no, un progresso c’è stato ma deve ancora essere percorsa la strada verso la definizione di una parità che nel mondo del lavoro e della scienza le donne stanno conquistando”.

Il comitato scientifico del premio Lazzaro Spallanzani 2018, che costituisce la giuria, è composto da Marta Branca, Cinzia Caporale, Giuseppe Ippolito, Delia Goletti, Patrizia Magrini, Maria Capobianchi.

Presente anche un comitato d’onore, formato da Sveva Avveduto Presidente Associazione Donne e Scienza, Samantha Cristoforetti, ingegnere e astronauta, Elisabetta Belloni, ambasciatore.

Leggi anche: Le risposte delle scienziate ai commenti sessisti del premio Nobel Tim Hunt

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus