Me
Le adolescenti del Kenya costrette a prostituirsi in cambio di assorbenti e prodotti igienici
Condividi su:
Kenya sesso assorbenti
Credit: AFP PHOTO / Luis TATO

Le adolescenti del Kenya costrette a prostituirsi in cambio di assorbenti e prodotti igienici

Il sesso avviene perché gli articoli non sono disponibili nei villaggi. Il 54 per cento delle ragazze del Kenya ha segnalato difficoltà nell'accedere ai prodotti di gestione dell'igiene mestruale

17 Set. 2018
Kenya sesso assorbenti
Credit: AFP PHOTO / Luis TATO

In Kenya, il 65 per cento delle donne e delle ragazze non possono permettersi gli assorbenti. Da uno studio, rivelato all’Independent dal direttore dell’Unicef in Kenya Andrew Trevett, è emerso che una quindicenne su 10 si prostituisce per procurarsi il denaro per comprarli. Kenya sesso assorbenti 

Nel paese le mestruazioni sono ancora un tabù, anche se le organizzazioni e il governo si stanno impegnando per cambiare la situazione.

Il 54 per cento delle ragazze del Kenya ha segnalato difficoltà nell’accedere ai prodotti di gestione dell’igiene mestruale e il 22 per cento delle ragazze in età scolastica ha dichiarato di aver acquistato i propri prodotti sanitari a distanza.

Il sesso avviene perché gli articoli non sono disponibili nei villaggi delle ragazze. In molti casi non ci sono neanche mezzi di trasporto.

“Il mio ciclo – racconta un’adolescente all’Independent – è iniziato nel 2014. Giocavo a pallamano e la mia compagna mi ha avvisato che c’era del sangue sulla coscia. Avevo paura di confessare tutto al mio insegnante. La mia amica mi ha consigliato di legarmi un pullover intorno alla vita e di dire all’insegnante che ero malata e non potevo giocare.

Una volta fuori da scuola siamo andate in un posto e abbiamo ricevuto da un uomo quello di cui avevamo bisogno di nascosto dalle nostre famiglie.

Mi sono trovata in una trappola perché mi mancavano gli assorbenti igienici. La mia amica mi ha suggerito di andare a letto con lui spiegandomi che non mi sarebbero mai mancati.

Sono rimasta incinta nel 2016 e ho fatto nascere un bambino a luglio 2017”.

Mancanza di sanitari nelle scuole

In molte scuole mancano i bagni e così durante il ciclo molte ragazze preferiscono stare a casa piuttosto che correre il rischio di macchiarsi ed essere così prese di mira dai propri compagni di classe. Kenya sesso assorbenti 

Si stima che almeno una ragazza su dieci, nei paesi dell’Africa sub-sahariana, rinunci ad andare a scuola durante giorni del ciclo. Alcune di loro, finiscono col perdere fino al 20 per cento dell’anno scolastico e diverse ragazze, a seguito delle numerose assenze, abbandonano la scuola.

Distribuire gratuitamente assorbenti è un metodo, relativamente poco costoso, con cui il governo del Kenya può ottenere un significativo aumento della frequenza scolastica. Kenya sesso assorbenti 

In base a quanto riporta la Bbc, l’emendamento alla legge sulla scuola è stato firmato dal presidente Uhuru Kenyatta a metà giugno. E impegna il governo a fornire “assorbenti in quantità sufficiente, gratuiti e di qualità” a tutte le ragazze iscritte a scuola.

Per finanziare questo provvedimento, il governo ha messo a disposizione 5 milioni di dollari per l’anno scolastico 2017-2018.

Quello degli assorbenti non è un problema solo per le ragazze keniane. In India, Nepal, Afghanistan e Sierra Leone le studentesse devono affrontare lo stesso problema.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus