Me

Il Giappone batte il record per gli ultracentenari: sono quasi 70mila

Le donne rappresentano l'88,1 per cento della popolazione ultracentenaria del Giappone e ci si aspetta che entro 5 anni più di 100mila cittadini raggiungeranno i 100 anni

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

La popolazione del Giappone ha raggiunto il record di 69.785 cittadini che hanno compiuto 100 anni di età. Le donne rappresentano l’88,1 per cento del totale.

I progressi della medicina e una maggiore consapevolezza sulla propria salute sono tra i motivi alla base della longevità della popolazione giapponese, secondo quanto ha affermato il ministero della Salute.

Rispetto all’anno precedente, la cifra è aumentata di 2.014 persone, segnando il 48esimo aumento consecutivo, e ha rappresentato un salto quasi sette volte superiore rispetto ai numeri raggiunti due decenni fa.

“Continueremo a fare sforzi in modo che gli anziani possano rimanere in salute per un periodo di tempo più lungo”, ha detto un funzionario del ministero della salute.

Il conteggio al momento è solo una stima basata sui dati del registro dei residenti stilato in vista della giornata di Rispetto per gli Anziani del 2018.

Il numero di centenari maschi è di 8.331, 139 in più rispetto a un anno prima: tra questi anche l’ex primo ministro Yasuhiro Nakasone, che ha compiuto 100 anni a maggio.

Le donne che hanno raggiunto i 100 anni invece sono 61.454, 1.875 in più rispetto all’anno precedente. Entro il marzo del 2019 fino a altre 32.241 persone potrebbero raggiungere i 100.

Secondo le stime attuali dell’Istituto nazionale di ricerca sulla popolazione e la sicurezza sociale, si prevede che la popolazione centenaria salirà ulteriormente, superando i 100mila in cinque anni e 170mila nel prossimo decennio. L’aspettativa di vita in Giappone è di 87,26 anni per le donne e 81,09 anni per gli uomini nel 2017.

Kane Tanaka, 115 anni, della città di Fukuoka, è la donna più anziana del paese. L’uomo più anziano è Masazo Nonaka, un cittadino di 113 anni di Ashoro, Hokkaido. Il Guinness World Records lo ha riconosciuto come l’uomo più vecchio al mondo.

Il numero di centenari in Giappone era di 153 nel 1963, quando i dati furono raccolti per la prima volta.

Secondo l’ultima stima, la più grande concentrazione di residenti centenari si trova a Tokyo, con 5.973 persone oltre i 100 anni, seguita dalle prefetture di Kanagawa e Osaka.