Me
L’infallibile metodo dei Marines per addormentarsi in due minuti
Condividi su:
metodo marines dormire due minuti
La tecnica funziona nel 96% dei casi. Credit: Getty Images

L’infallibile metodo dei Marines per addormentarsi in due minuti

Sempre più persone soffrono di insonnia: dagli Stati Uniti arriva una tecnica usata dall'esercito per addormentarsi in situazioni di forte stress

14 Set. 2018
metodo marines dormire due minuti
La tecnica funziona nel 96% dei casi. Credit: Getty Images

Per alcuni basta appoggiare la testa su un cuscino per cadere tra le braccia di Morfeo e risvegliarsi l’indomani mattina pimpanti e freschi come rose.

Per altri, invece, quella col sonno è una lotta continua che si trasforma in un vero e proprio incubo ogni benedetta sera.

Gli occhi spalancati a fissare il soffitto, il cervello che continua a ronzare a mille senza sosta, le migliaia e migliaia di pecorelle che non bastano mai. E neanche quella tisana biancospino, malva e tiglio serve contro la tua insonnia.

Ti giri e ti rigiri nel letto senza riuscire a chiudere occhio e ti arrabbi anche, perché sai che domani mattina ti sveglierai ancora più stanco e nervoso. Ecco, se rientri in questa fastidiosissima categoria, forse abbiamo la soluzione per te.

Come si legge sull’Independent, di recente è stata rivelata una tecnica militare rimasta segreta per anni che ti farà cadere in un sonno profondo in soli due minuti.

Secondo quanto riferito, il trucco è utilizzato dall’esercito statunitense per fare in modo che i militari riescano ad addormentarsi in situazioni di stress e pericoli estremi, come le guerre, a migliaia e migliaia di chilometri da casa. Situazioni, insomma, decisamente meno pacifiche del nostro letto.

Il segreto è spiegato in modo dettagliato nel libro Relax and Win: Championship Performance, pubblicato per la prima volta nel 1981, ma tornato fortemente in voga dopo che Joe.co.uk ha rivelato il trucchetto dei Marines.

Si pensa che la tecnica fu approntata e sviluppata dai capi dell’esercito per garantire che i soldati non commettessero errori a causa della stanchezza.

Ecco i pochi semplici passaggi per addormentarsi in due minuti

Innanzitutto inizia col rilassare i muscoli del viso, tra cui la lingua, la mascella e i muscoli intorno agli occhi. Poi spingi le spalle più in basso e fai lo stesso con le braccia, prima una e poi l’altra.

Espira, rilassando il petto, poi passa a rilassare le gambe, partendo dalle cosce e lavorando verso il basso. La parte fisica finisce qui, mentre la seconda parte è tutta psicologica.

Per dieci secondi prova a svuotare la mente. Non è facile, ma sforzati: ti servirà per il passaggio successivo.

Ecco, ora che la mente è libera, focalizza la tua attenzione su una di queste tre immagini:

Sei sdraiato su una canoa in un lago calmo e sopra di te solo un intenso cielo azzurro.

Sei sdraiato su un’amaca di velluto nero in una stanza buia.

Poi ripetiti “non pensare, non pensare, non pensare” per una decina di secondi.

Pare che questa tecnica funzioni per il 96% delle persone. Certo, serve prima un certo training, quindi non ti aspettare stasera nel letto di crollare dopo aver pensato di essere sdraiato su una canoa in un lago canadese immerso tra le montagne verdi.