Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

iPhone XS vs iPhone XR: il confronto con tutte le differenze tra i due smartphone

Una panoramica completa per capire tutto ciò che cambia nelle due nuove generazioni degli smartphone Apple ufficializzati a Cupertino

Immagine di copertina

Tempo di confronti e di sfida iPhone XS vs iPhone XR. Quali sono le differenze più importanti tra i due nuovi smartphone Apple, considerando anche il modello superiore iPhone XS Max?

A presentazione finita da Cupertino non resta che trarre le fila e spiegare nel dettaglio cosa cambia tra il modello leggermente più economico del nuovo cellulare della mela morsicata e le due controparti più performanti.

iPhone XS vs iPhone XR, lo schermo – Partiamo da ciò che è più evidente ossia le dimensioni visto che iPhone XR presenta uno schermo da 6.1 pollici diagonale posizionandosi esattamente a metà tra i 5.8 pollici nella versione standard iPhone XS e i 6.5 pollici della versione più abbondante iPhone XS Max.

I due XS supporteranno le tecnologie Dolby Vision e HDR10 per contenuti di qualità superiore. XR raggiunge una risoluzione di 1792 x 828 pixel per 326 pixel per pollice quadrato (ppi) contro i 1125 X 2436 pixel con 458 ppi di XS e i 458ppi per 2688 x 1242 pixel per XS Max. Sono 1,4 i milioni di pixel contro i 2,7 di XS e i 3 di XS Max.

Vale la pena ricordare che il pannello non è Oled ma LCD, questo cosa significa? Che i consumi sono leggermente superiori e la qualità dei colori e del contrasto inferiori. Il motivo è che ogni pixel non è autoilluminante potendosi spegnere e potendo riprodurre il nero perfetto ma sfrutta una retroilluminazione.

iPhone XS vs iPhone XR, la fotocamera – La fotocamera sul retro è a singolo sensore (12 megapixel) al contrario del doppio sensore (12+12) che riguarda i fratelli maggiori. Dunque, non può beneficiare di alcune funzionalità esclusive come l’effetto sfocato dello sfondo o lo zoom ottico, ma potrà simulare entrambe le funzionalità in modo software. Avrà lo stabilizzazione ottico e un’apertura luminosa f/1.8.

iPhone XS vs iPhone XR, il processore e la memoria – Il processore a bordo di iPhone XR sarà sempre Apple A12 con processo costruttivo a 7 nanometri e 6,9 miliardi di transistor, ma con una RAM inferiore che sembra essere di 2GB oppure da 3GB, ma non certo i 4GB dei fratelli maggiori.

Con XS e XS Max condivide i 64GB di memoria interna del modello base fermandosi però a 128GB invece che 256GB nel medio e a 256GB invece che 512GB per quello più completo.

iPhone XS vs iPhone XR, i colori – Infine, una differenza cromatica visto che la scocca di iPhone XR sarà disponibile in 5 differenti colorazioni invece che nero silver e oro degli XS. Le sfumature saranno: bianco, blu, nero, corallo e giallo. C’è il notch e un aspetto alla iPhone 8. Ma non sarà dual sim come i fratelli maggiori.