Me

Fabrizio Corona cade dalla bici in diretta su Instagram

Il re dei paparazzi fa una figuraccia in diretta, ma si rialza e ride

Immagine di copertina
Fabrizio Corona. Credit: Instagram/Fabrizio Corona

Fabrizio Corona gira in bici per Milano cantanto “Viva la libertà”, poi si distrae e cade. Il tutto in diretta Instagram.

L’ex fotografo dei paparazzi ne combina un’altra delle sue. Una figuraccia non da poco. Ma con la suo solita nonchalance, Fabrizio Corona riesce a trasformare lo spiacevole episodio in una cosa da niente.

Pedala a piedi scalzi in centro a Milano, mentre qualcuno lo riprende trasmettendo in diretta sul suo account Instagram la scena. Con una giacca blu e sotto niente, Corona pedala e, invece di guardare avanti, fissa in continuazione la telecamera.

Poi si distrae, sbanda e cade. L’amico lo riprende dall’alto, mentre, a terra, Corona scoppia a ridere. Si rialza veloce e si rimette in sella. Con noncuranza trasforma la brutta figura in un episodio quasi goliardico.

Intanto i curiosi si fermano a guardare, riconoscendo l’inconfondibile fotografo dei vip.

Dietro di lui, un tram si ferma a pochi metri, un tassista rallenta e si gode la scena, come pure un motociclista. Insomma, Corona continua a dare spettacolo.

Nonostante la figuraccia, Corona resta il re dei social. Da quando è uscito dalla prigione e ha riacquistato il pieno possesso dei suoi account, continua a divertire i suoi follower.

Il video di Fabrizio Corona che cade dalla bici

Poco tempo fa si è reso protagonista di un botta e risposta con il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Ai giornalisti il re dei paparazzi aveva detto: “Io non mi sento rappresentato da Di Maio e da Salvini. Se Salvini può fare il ministro dell’Interno, è come se io diventassi ministro della Giustizia, uguale”.

E ancora: “Con i ministri e i presidenti del Consiglio che ci sono adesso potrei fare il premier anche io”.

Pronta la replica di Matteo Salvini, che in un tweet scriveva: “Ci mancava pure Corona…”.

Ma l’ex re dei paparazzi non aveva esitato a rispondere risposto al tweet di Salvini con un messaggio su Instagram: “Ministro mi fa piacere che ha letto le mie dichiarazioni. Le mancavo perché uno ‘stato di non diritto’ mi ha reso muto violando ogni legge della costituzione. Ma oggi ci sono. E presto, se vorrà, la inviterò per un confronto”.