Me
Asia Argento, Manuel Agnelli difende l’attrice: “Il Nyt non può essere un tribunale”
Condividi su:
manuel agnelli difende asia argento
Manuel Agnelli. Credit: Getty Images

Asia Argento, Manuel Agnelli difende l’attrice: “Il Nyt non può essere un tribunale”

Il cantante e giudice di X Factor si schiera dalla parte dell'attrice, dopo l'esclusione ufficiale di Asia Argento dal programma Sky

10 Set. 2018
manuel agnelli difende asia argento
Manuel Agnelli. Credit: Getty Images

“Sono addolorato perché sono amico di Asia e sono convinto che sia una persona facilmente attaccabile, molto fragile con un sacco di scheletri nell’armadio, come li ho anche io”. Così Manuel Agnelli, leader degli Afterhours e giudice di X Factor, ha commentato la vicenda relativa ad Asia Argento, ufficialmente esclusa dalla squadra dei live del programma, visto che le audizioni erano già state registrate prima che la polemica la travolgesse.

L’attrice quindi, accusata di aver molestato l’allora minorenne attore Jimmy Bennett, durante le riprese di un film, in questo modo rimarrà nelle puntate.

“Ma questa vicenda ha raggiunto vertici di distorsione pericolosi, perché il New York Times non può essere un tribunale: se non ci sono giudici e tribunali non ci può essere una condanna così mostruosa. È stato uno schifo a livello di comunicazione”, ha continuato ancora Agnelli.

“Asia ha fatto molto bene”, ha sottolineato Agnelli. Aggiungendo che “faceva bene alla giuria: questa è stata la migliore con cui ho lavorato. Sarebbe stato interessante che ci fosse perché dal punto di vista musicale avrei fatto un percorso con lei perché aveva una direzione simile alla mia” ha precisato il rocker, che ha concluso: “Professionalmente sono addolorato e molto triste per la vicenda”.

Asia Argento non parteciperà come giudice alla edizione 2018 di X Factor. La notizia ufficiale è stata comunicata con una nota da Sky Italia.

“Di comune accordo con Asia Argento, Sky Italia e FremantleMedia Italia hanno deciso di interrompere la collaborazione con l’artista per tutelare i concorrenti rispetto a una vicenda che è estranea a loro e al programma e che distoglierebbe l’attenzione dal vero fulcro di X Factor, la musica e il talento”, si legge nel comunicato.

L’attrice infatti non rientra più nei piani di Sky viste le accuse di molestie nei confronti di un minore (Jimmy Bennett) che hanno fatto tanto rumore in queste settimane (qui tutto quello che c’è da sapere sul caso).

Esclusione che era nell’aria già da diversi giorni. Sky, appena dopo l’esplosione del caso, è infatti stata molto chiara: se confermate le notizie diffuse dal New York Times di molestie su un minore, la sola scelta possibile sarebbe stata l’allontanamento dell’attrice dal programma.

Di opinione contraria l’altro giudice, Fedez, che pochissimi giorni fa si è sposato con Chiara Ferragni. “Giusta la scelta di sostituire Asia per tutelare i concorrenti. Io sono sicuro e spero che la scelta del quarto giudice sia presa con lo stesso intento e non per fare spettacolo”, ha detto il rapper.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus