Me

Milano, un tram travolge e uccide un uomo

L'incidente è avvenuto la mattina all'alba, nei pressi dell'ospedale Sacco. La dinamica della vicenda deve essere ricostruita ma la vittima, ancora da identificare, sembra fosse sdraiata sulle rotaie

Immagine di copertina

Un uomo è morto travolto da un tram a Milano. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 5 di questa mattina, mercoledì 5 settembre, in via Giovanni Battista Grassi, nei pressi dell’ospedale Sacco.

È stato inutile l’arrivo sul posto del 118. Il personale medico ha comunque soccorso il tranviere, in codice verde per lo shock.

La vittima è ancora da identificare e potrebbe trattarsi di un uomo senza fissa dimora.

La dinamica dell’incidente è ancora da verificare.

Stando a quanto riferito dalla centrale operativa dell’Azienda regionale emergenza urgenza, sembra che la vittima fosse sdraiata in corrispondenza delle rotaie quando è stata travolta dal tram 12. Non è chiaro se  stesse dormendo là o se fosse svenuto per un malore precedente.

L’uomo non aveva con sé i documenti.

Il tranviere procedeva a bassa velocità lungo la sede riservata, nella quale i pedoni non possono transitare, quando ha investito l’uomo “trascinandolo per pochi centimetri”, secondo quanto avrebbe dichiarato.

La polizia locale è intervenuta con diverse volanti per fare i rilievi e chiarire la dinamica, ancora tutta da ricostruire.

Presenti anche i vigili del fuoco del comando provinciale e il personale Atm.

I tram 1 e 12, in quel tratto, sono stati sostituiti da un autobus. La circolazione è andata in tilt nella zona.