Me
Berlusconi e Galliani sono pronti e rientrare nel mondo del calcio con una nuova squadra
Condividi su:
Berlusconi Monza

Berlusconi e Galliani sono pronti e rientrare nel mondo del calcio con una nuova squadra

L'ex proprietario del Milan vuole comprare il Monza affiancato dal suo storico braccio destro

05 Set. 2018
Berlusconi Monza

L’ex proprietario del Milan, Silvio Berlusconi, è interessato ad acquistare il Monza Calcio e nell’operazione è coinvolto anche l’ex amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani.

Lo scrive La Gazzetta dello Sport, secondo cui Berlusconi potrebbe diventare azionista di maggioranza e presidente onorario della società brianzola che milita in serie C, mentre per Galliani sarebbe riservato un ruolo manageriale.

L’indiscrezione è stata riportata anche dal noto giornalista sportivo Gianluca Di Marzio, che sul suo sito scrive che l’ex presidente del Consiglio “ha dato il via ad una trattativa per l’acquisto del club biancorosso”.

“Prima telefonata di approccio arrivata da un rappresentante del gruppo Berlusconi ampiamente presa in considerazione dall’attuale proprietà monzese, con la voglia e l’interesse di approfondire ulteriormente un discorso che può proseguire in maniera sempre più accelerata nei prossimi giorni”, aggiunge Di Marzio.

La proprietà del Monza fa capo attualmente a Nicola Colombo, curiosamente figlio di Felice Colombo, che fu a sua volta proprietario del Milan tra il 1977 e il 1980.

La volontà del presidente Colombo sarebbe quella di mantenere comunque una quota di minoranza del club brianzolo.

A rendere ancora più suggestiva l’operazione il fatto che la carriera da dirigente sportivo di Galliani, oggi senatore di Forza Italia, iniziò proprio dal Monza, la squadra della sua città natale. Galliani fu vicepresidente del club tra il 1984 e il 1986, prima di essere chiamato da Berlusconi al Milan.

Berlusconi e Galliani hanno guidato il Milan dal 1986 al 2017, portando la squadra rossonera a vincere praticamente tutto. Il bilancio di trofei del trentennio è impressionante: otto scudetti, cinque Coppe Campioni, tre Coppe Intercontinentali, cinque Supercoppe europee, sette Supercoppe italiane, una Coppa Italia.

Il blasone del Monza è assai diverso. Il club brianzolo è una delle squadra italiana con maggiori presenze in serie B, ma non ha mai militato in serie A.

Alla fine degli anni Novanta la società biancorossa siglò un accordo di collaborazione proprio con il Milan di Berlusconi per la valorizzazione dei giovani calciatori di proprietà rossonera.

Fallita nel 2004, la società nel 2009 fu acquistata dall’ex campione milanista Clarence Seedorf, che mantenne il club fino al 2013.

Dopo un altro fallimento, nel 2015 il club è passato nella mani di Nicola Colombo.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus