Me

Sassari, saluto romano al funerale del professore Giampiero Todini

Il video delle esequie è stato diffuso sui social dalla consigliera comunale Lalla Careddu, che ha promesso che il gesto non resterà impunito

Immagine di copertina

In questi giorni sulla rete si sta diffondendo un video che mostra i funerali fascisti tenutisi a Sassari in onore del professore Giampiero Todini, morto a 72 anni. sassari funerale fascista

Todini è stato docente di Storia del diritto all’Università di Sassari e nel corso della funzione funebre i giovani presenti si sono schierati per eseguire il saluto fascista.

La celebrazione è stata ripresa dai presenti e dalla consigliera comunale Lalla Careddu, che ha pubblicato il video sui social assicurando ai cittadini che ci saranno delle conseguenze.

I funerali si sono svolti nella chiesa situata nei pressi delle case di personaggi come Francesco Cossiga, Beppe Pisanu e della famiglia Berlinguer.

Il professor Todini era noto per la sua fede politica, sottolineata anche dalla spilla del Msi che indossava anche nell’Università di Sassari.

Anche il figlio ha adottato lo stesso credo politico del padre, tanto da essersi iscritto a CasaPound, con cui si è candidato alle passate elezioni politiche per il Senato.

Nel video si vede anche il responsabile locale di CasaPound, Andrea Farris, mentre posa sulla bara del professore il tricolore della Repubblica di Salò che raffigura l’aquila romana che regge tra gli artigli il fascio.

I presenti, al richiamo di “Camerata Giampiero Todini, presente” hanno poi alzato le braccia per eseguire il saluto fascista.

Nonostante le promesse della consigliera comunale, non è detto che si possa fare qualcosa per punire il gesto dei ragazzi presenti al funerale.

Secondo una sentenza recente, infatti, la Cassazione ha stabilito che il saluto fascista non costituisce reato se eseguito a titolo commemorativo.

La consigliera Careddu ha sottolineato la gravità del gesto.

“Mi dicono che sono fissata con il ritorno del fascismo, ma quanto accaduto ieri è la prova che il pericolo esiste. Qualche mese fa ho chiesto di approvare un’ordinanza che vietasse questo tipo di esternazioni, il funerale fascista è una prova di forza, il voler rimarcare che ormai tutto è sdoganato”.