Me
Stranger Things, l’attrice che interpreta Undici ha in mente un futuro inedito per il suo personaggio
Condividi su:
stranger things stagione 3 undici
Millie Bobby Brown nei panni di Undici (Eleven) in una scena di Stranger Things.

Stranger Things, l’attrice che interpreta Undici ha in mente un futuro inedito per il suo personaggio

Intervistata da un giornalista di MTV, Millie Bobby Brown si è aperta su come vorrebbe vedere evolversi Eleven

28 Ago. 2018
stranger things stagione 3 undici
Millie Bobby Brown nei panni di Undici (Eleven) in una scena di Stranger Things.

Mentre i fan attendono con impazienza la terza stagione di Stranger Things, la serie fantascientifica di Netflix ambientata negli Stati Uniti degli anni ’80, gli attori del celebre show balzano da un’intervista all’altra per parlare del futuro della serie.

Questa volta, a parlare di Undici (per chi guarda la serie in lingua originale, Eleven) è la giovanissima attrice che la interpreta dalla prima stagione, Millie Bobby Brown.

La quattordicenne, che è anche la più giovane persona mai apparsa nella lista delle 100 persone più influenti dell’anno stilata da TIME, ha parlato con il giornalista di MTV Josh Horowitz di come vorrebbe vedere evolversi Undici nella prossima stagione.

“Credo che Undici dovrebbe sacrificarsi in qualche modo. È così che voglio che si sviluppi la situazione”, ha confidato la ragazza.

E ha continuato, parlando dei poteri di telecinesi e psicocinesi del suo personaggio: “Voglio che lei sacrifichi veramente i suoi poteri. Se Undici perde i suoi poteri, è altrettanto potente, come personaggio? Sarebbe veramente figo”.

Nelle scorse stagioni, i fan hanno seguito con il massimo interesse il percordo di Undici, che è scappata da un’istituzione scientifica malvagia e ha imparato a relazionarsi con gli altri, innamorandosi di uno dei sui amici e combattendo valorosamente grazie ai suoi straordinari poteri.

Per ora, sappiamo soltanto che alla ragazzina nella nuova serie sarà concesso di vivere una vita normale sotto l’identità falsa di Jane Hopper, figlia dello sceriffo.

Ma, dato che secondo il direttore e produttore esecutivo Shawn Levy la prossima stagione sarà molto più dark delle precedenti, i fan devono tenersi pronti a qualsiasi colpo di scena.

In ogni caso, anche se ancora non si conosce la data di uscita della stagione 3 – che non arriverà prima dell’estate 2019 – Cindy Holland, vicepresidente della sezione “original content” di Netflix ha promesso che sarà una stagione fantastica.

“È uno show fatto a mano. I fratelli Duffer e Shawn Levy hanno lavorato veramente tantissimo…e vogliono realizzare qualcosa di più grande e più bello di quello che hanno mandato in onda l’anno scorso. Vogliono prendersi del tempo per fare le cose per bene”, ha detto Holland.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus