Me

L’attore Jeff Leach: “Asia Argento mi mandava foto e video in topless, anche se sapeva che ero fidanzato”

Il comico inglese, ex amico dell'attrice, ha raccontato l'episodio durante un programma radio

Immagine di copertina
Asia Argento. Credit: Afp/Mustafa Yalcin / Anadolu Agency

Dopo il caso molestie e la ormai certa esclusione dal programma X Factor, un nuovo scandalo coinvolge Asia Argento.

Il comico inglese Jeff Leach, un tempo suo amico, ha raccontato che l’attrice italiana gli ha inviato foto e almeno un video, non richiesti, in cui appariva in topless, nonostante sapesse che lui era fidanzato.

La rivelazione risale a qualche tempo fa ma è stata ripresa venerdì 24 agosto 2018 dal tabloid britannico Daily Mail. In particolare, Leach avrebbe raccontato l’aneddoto durante il programma radio Legion of Skanks, in una puntata in cui si discuteva il caso di Harvey Weinstein, l’ex produttore di Hollywood accusato di molestie e abusi proprio da Asia Argento.

Secondo il comico, Argento gli ha inviato foto col seno scoperto su Snapchat, mentre lui si trovava in compagnia della sua ragazza.

“Lei sapeva che ero con la mia fidanzata e noi eravamo amici e mi manda questo video in topless, scrivendomi ‘Hey Jeff’ e io ho risposto: ‘Non puoi mandarmi questa m…a’ “, ha raccontato Leach.

Al tempo, Argento aveva appena divorziato dal padre di suoi figlio, Michele Civetta. A detta del comico britannico, l’attrice sarebbe andata in escandescenza quando lui, che stava provando a curare una forte dipendenza dal sesso, l’ha rimproverata per il video hot.

Nonostante le accuse, Leach ha detto che il comportamento di Argento non rende meno credibili le sue accuse contro Weinstein, ma sicuramente rende lei meno autorevole, come portavoce del movimento per i diritti delle donne #MeToo, nato proprio sulla scia delle numerose denunce contro l’ex produttore cinematografico.

“Penso all’ironia di qualcuno che si lamenta per aver ricevuto attenzioni sessuali non volute e che poi fa esattamente la stessa cosa”, ha dichiarato Leach.

Il podcast riportato alla luce dal Daly Mail era stato pubblicato il 2 giugno, una settimana prima del tragico suicidio dell’allora compagno di Argento, Anthony Bourdain. Alla richiesta di un commento da parte del tabloid, sia Argento che Leach non hanno risposto.

Qui tutto quello che c’è da sapere sullo scandalo molestie Argento-Bennett