Me
Cristiano Ronaldo è il nuovo testimonial di Dazn
Condividi su:
Cristiano Ronaldo Dazn

Cristiano Ronaldo è il nuovo testimonial di Dazn

22 Ago. 2018
Cristiano Ronaldo Dazn

Cristiano Ronaldo e Dazn. Insieme. Il campione della Juventus, il più bravo e più glamour dei calciatori, è il primo global ambassador della piattaforma, finita al centro delle polemiche per i disservizi durante le gare di Serie A Lazio-Napoli e Sassuolo-Inter che ha trasmesso in esclusiva.

> DAZN, PROBLEMI ALL’ESORDIO: PROTESTE E LAMENTELE. LE PROSSIME MOSSE DELLA PIATTAFORMA ON LINE

Insomma, Perform ha scelto il top e questo la dice lunga sulle ambizioni del progetto di sviluppo della piattaforma web che si propone di replicare, con lo sport, il successo planetario che ha avuto Netflix con serie tv e film in streaming.

Ovviamente la partnership con CR7, valida fino al 2021, è stata concepita e finalizzata anzitempo, prima cioè del weekend d’esordio del campionato ma nella percezione dell’opinione pubblica l’annuncio suona come una conferma delle serie intenzioni del gruppo Perform.

L’acquisto dei diritti tv di tre partite a giornata per il ciclo 2018-21, con una spesa di 193 milioni a stagione, presuppone un piano nel medio-lungo periodo e una certa pazienza nel ritorno dell’investimento da parte degli azionisti, che possono godere delle spalle solidissime di Len Blavatnik, il 48esimo uomo più ricco al mondo.

La visione dei programmi su Dazn è priva di pubblicità, quindi gli unici ricavi dovranno arrivare dagli abbonamenti.

> COME FUNZIONA L’ABBONAMENTO A DAZN

Una scelta, quella di Ronaldo, fatta per aggredire non solo l’Italia ma anche gli altri territori in cui la piattaforma è operativa, oltre a future nazioni come gli Stati Uniti dove Dazn sarà lanciata entro la fine dell’anno.

Peraltro anche gli abbonati degli altri Paesi potranno seguire le partite di Ronaldo con la Juventus, visto che la piattaforma web possiede i diritti della Serie A e della Champions in Germania, Austria, Canada e Giappone.

Cosa significa ambassador globale? CR7 contribuirà a far conoscere Dazn agli appassionati di sport attraverso pubblicità, interviste media, contenuti social, partecipazione a eventi.

“Voglio vincere la Champions con la Juve – ha detto Ronaldo in un’intervista esclusiva che andrà online sulla piattaforma nella giornata di oggi -. Ci focalizzeremo su quella, con i miei compagni, ma senza ossessione, passo dopo passo, e poi vedremo: se quest’anno, l’anno prossimo o quello dopo… L’obiettivo per il club è vincere il campionato, la Coppa Italia e naturalmente fare del nostro meglio in Champions”.

Accordo con Ronaldo che è stato accolto con euforia dai vertici di Dazn: “A fronte di un business che cresce a livello internazionale e che supera nuovi confini, riteniamo importante legarci alle grandi star dello sport che fanno lo stesso”, ha spiegato James Rushton, ceo di Dazn.

“Cristiano Ronaldo è senza dubbio una leggenda, gli appassionati lo amano e per questo abbiamo voluto lavorare con lui. Lui stesso è un grande appassionato di sport, per cui avere qualcuno del suo livello a sostenere il lavoro che stiamo facendo è straordinario”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus