Me
Asia Argento, il padre Dario: “Le accuse contro di lei sono un complotto”
Condividi su:
asia argento news dario argento
Il regista Dario Argento con la figlia Asia Argento. Credit: AFP PHOTO / TIZIANA FABI

Asia Argento, il padre Dario: “Le accuse contro di lei sono un complotto”

"Mia figlia avrà sempre il mio appoggio, comunque vadano le cose e qualunque sia la realtà", ha detto in un'intervista il regista Dario Argento

22 Ago. 2018
asia argento news dario argento
Il regista Dario Argento con la figlia Asia Argento. Credit: AFP PHOTO / TIZIANA FABI

Non crede alle accuse contro la figlia Asia e pensa che dietro possa esserci un complotto. Dario Argento, celebre regista e padre dell’horror italiano, in un’intervista al Corriere della Sera racconta cosa sullo scandalo molestie sollevato dal New York Times (qui tutto quello che c’è da sapere).  asia argento news dario argento

Dario Argento conferma di non star vivendo un momento semplice. “Mi sono appena rotto un braccio, sarà anche per quello che mi sente un po’ scosso”, dice.

“Non ho ancora né visto né sentito Asia. Non la sento da un po’. Non riesco a capire bene la situazione”, dice a Chiara Maffioletti del Corriere.

“Io credo si siano inventati tutto. Potrebbe essere un complotto”, dice Dario Argento, che ritiene sia “poco plausibile” la versione pubblicata sul quotidiano statunitense.

Asia Argento è accusata di aver pagato un attore americano per mettere a tacere una presunta violenza sessuale. L’attore è il 22enne Jimmy Bennett, che sostiene di essere stato violentato da Asia Argento nel 2013, quando lui aveva 17 anni.

“Mia figlia avrà sempre il mio appoggio, comunque vadano le cose e qualunque sia la realtà. Sono convinto che sia tutta una montatura, tutto un imbroglio”, dice Dario Argento.

Ma perché qualcuno avrebbe dovuto complottare alle spalle di Asia? Secondo Dario Argento, la figlia “nel suo esporsi ha dato fastidio a molte persone, anche diversi politici importanti, e ora immagino un gruppo di loro che si è inventato tutto questo contro di lei”.

L’attrice, paladina del movimento Me Too contro la violenza sulle donne, nelle sue prime dichiarazioni ha negato di aver mai avuto rapporti sessuali con Bennett.

Ha confermato invece di aver pagato il giovane attore, che le aveva chiesto “inopinatamente” dei soldi.

“Bennett sapeva che il mio compagno, Anthony Bourdain, era percepito quale uomo di grande ricchezza e che aveva la propria reputazione da proteggere in quanto personaggio molto amato dal pubblico”, si legge nella nota diffusa dall’avvocato di Asia Argento.

“Anthony insistette che la questione venisse gestita privatamente e ciò corrispondeva anche la desiderio di Bennett. Anthony temeva la possibile pubblicità negativa che tale persona, che considerava pericolosa, potesse portarci. Decidemmo di gestire la richiesta di aiuto di Bennett in maniera compassionevole e venirgli incontro. Anthony – prosegue l’attrice – si impegnò personalmente ad aiutare Bennett economicamente. A condizione di non subire più intrusioni nella nostra vita”.

Alcuni sms sul caso di Jimmy Bennett tra Asia Argento e il compagno recentemente scomparso, Anthony Bourdain, sono stati pubblicati dalla stampa.

“Ero gelata. Lui era sopra di me. Poi mi ha detto che ero stata la sua fantasia sessuale da quando aveva 12 anni”, avrebbe scritto l’attrice al compagno riportato in esclusiva dal sito online americano.

Negli sms Bourdain e Argento parlano di Bennett come di un “asino” e Anthony scrive che il pagamento “non è l’ammissione di niente, nessun tentativo di comprare il silenzio, semplicemente un’offerta per aiutare un’anima torturata che cerca disperatamente di spillarti denaro”.

 I 380mila dollari — che Bourdain avrebbe pagato di tasca sua — per chiudere la vicenda non sono, avrebbe scritto lo chef, “un’ammissione, un modo per comprare una copertura, solo un’offerta per aiutare un’anima tormentata che cerca di spillarti soldi”.

Oppure, conclude, puoi “mandarlo a farsi f… In ogni caso, sono con te”.

“Non comprerò il suo silenzio per qualcosa che non è vero, anche perché sono al verde”, avrebbe scritto l’attrice al compagno (qui l’articolo completo).

Chi è Asia Argento

Figlia del maestro di film horror Dario Argento e dell’attrice Daria Nicolodi, Asia Argento è nata a Roma il 20 settembre 1975 e ha 42 anni.

Sin da giovane decide di seguire le orme dei genitori. Inizia la sua carriera nella recitazione ma successivamente lavora anche come regista.

Ha esordito nel 1984 in Sogni e bisogni di Sergio Citti, poi è stata scelta da Moretti per Palombella rossa.

Tra i film più importanti in cui ha recitato ci sono Le amiche del cuore (Michele Placido, 1992), Perdiamoci di vista (Carlo Verdone, 1994), Compagna di viaggio (Peter Del Monte, 1996, David di Donatello per Cora, la ragazza che pedina Michel Piccoli), Viola bacia tutti (Giovanni Veronesi, 1997), New Rose Hotel (Abel Ferrara, 1998), cui seguono molti film americani e francesi.

Dal 2001 al 2007 è stata sentimentalmente legata al cantante dei Blu Vertigo,  Morgan, da cui ha avuto una bambina.

Nel 2008 ha sposato Michele Civetta, regista di videoclip italo-americano, da cui ha avuto un altro figlio. I due hanno divorziato alcuni anni fa.

Asia Argento è stata legata sentimentalmente allo chef Anthony Bourdin, fino alla sua morte per suicidio a giugno 2018.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus