Me
Netflix sta lavorando all’introduzione di pubblicità tra un episodio e l’altro
Condividi su:
netflix pubblicità
Credits: AFP

Netflix sta lavorando all’introduzione di pubblicità tra un episodio e l’altro

La piattaforma di streaming interromperà le maratone di serie TV

21 Ago. 2018
netflix pubblicità
Credits: AFP

Netflix ha confermato di star testando una nuova funzionalità sulla propria piattaforma di streaming che però farà arrabbiare molti utenti: le pubblicità tra un episodio e l’altro.

Questo annuncio è arrivato dopo che diversi utenti tra Stati Uniti e Regno Unito si sono confrontati online sul fatto che, nel bel mezzo di una maratona di serie TV su Netflix, fosse apparsa la pubblicità di una serie originale Netflix completamente diversa.

Ad esempio, un utente ha detto di essersi trovato il trailer di una nuova serie basata su crimini realmente accaduti, I Am A Killer, mentre guardava il cartone animato Bob’s Burgers.

Un altro ha replicato dicendo di aver trovato il trailer di Insatiable, la serie al centro di diverse polemiche per fat-shaming, tra una puntata e l’altra di Shameless.

“Stiamo testando se ricevere delle raccomandazioni tra episodi aiuta i membri a scoprire delle storie che potrebbero loro piacere più in fretta”, ha spiegato l’azienda in un comunicato.

Questo ragionamento è già stato seguito da Netflix in passato, quando ha deciso di aggiungere dei video che partono da soli sulla propria home page.

“Un paio di anni fa abbiamo aggiunto l’anteprima dei video nella versione TV perché abbiamo notato che riduce il tempo che i nostri membri impiegano a scegliere e li aiuta a trovare qualcosa che potrebbe loro piacere più in fretta”, continua il comunicato.

Per il momento le pubblicità tra un episodio e l’altro sono limitate a un numero ristretto di utenti, per testare le reazioni del pubblico.

Anche se il responso dei membri che si sono imbattuti nei trailer durante le proprie maratone è stato in gran parte negativo, la piattaforma continuerà a eseguire il proprio beta-testing.

Se noteranno che il pubblico reagisce bene ai suggerimenti, cominciando a guardare le serie originali Netflix proposte più in fretta, le pubblicità diventeranno realtà per molti più utenti.

L’azienda ci tiene a sottolineare che sarà comunque possibile saltare in fretta i trailer, se non si è interessati.

Diversi utenti hanno però voluto far notare alla piattaforma di streaming che questa decisione non sembra compatibile con il modello economico che ha reso Netflix tanto popolare.

“Dovete decidere: o offrite un servizio gratuito e mostrate le pubblicità, o siete un servizio a pagamento senza pubblicità. Non potete avere tutto”, scrive un utente. Un altro accusa la compagnia di star rendendo l’esperienza sempre meno gradevole.

“Spero che non sia vero che Netflix sta introducendo le pubblicità. Pago Netflix dei soldi proprio per non vedere pubblicità. Preferireri smettere di guardare Netflix piuttosto che vedermi le pubblicità. Giuro che alla prima che vedo, cancello l’account”, si legge anche su Twitter.

Leggi anche: Netflix, cosa fare se il vostro ex continua a scroccare il vostro account

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus