Me

Il senatore Cinque Stelle Alberto Airola ha tentato il suicidio: è ora ricoverato in ospedale

Secondo quanto riferisce La Stampa è stato trovato dalla sorella sanguinante nella vasca da bagno

Immagine di copertina
Il senatore Airola in aula

Alberto Airola, senatore M5s, ha tentato di suicidarsi nella sua abitazione di Torino.

Secondo quanto riferisce il quotidiano La Stampa oggi in edicola sarebbe stato trovato dalla sorella sanguinante nella vasca da bagno. Soccorso e trasportato in ospedale, è ora fuori pericolo.

“La notizia riportata dalla stampa questa mattina che riguarda Alberto Airola ci colpisce e ci addolora profondamente. Siamo vicini ad Alberto e ai suoi familiari, cui manifestiamo il massimo sostegno possibile e tutto il nostro affetto e vicinanza” – scrive in una nota il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle – “In questo momento così delicato chiediamo agli organi di stampa e a tutti di dimostrare il dovuto rispetto evitando appostamenti in ospedale ed ogni altro atto possa disturbare la famiglia di Alberto”.

Così scrive La Stampa nel pezzo di Lidia Catalano:

Una lettera indirizzata alle forze dell’ordine, per fugare ogni dubbio sulla paternità del gesto. E un’altra diretta ai famigliari, poche righe «scritte di mio pugno» con le ultime volontà. Si è congedato così Alberto Airola, senatore torinese del Movimento Cinque Stelle, trovato riverso in una pozza di sangue nella vasca illuminata dalle candele e accanto a un flacone di ansiolitici. A dare l’allarme la sorella Gisella, medico agopunturista, precipitatasi a Torino.