Me
Crollo ponte Morandi, le strade alternative per entrare e uscire da Genova
Condividi su:
strade alternative genova
Credit: Getty Images

Crollo ponte Morandi, le strade alternative per entrare e uscire da Genova

Inaugurato nel 1967, il ponte Morandi è crollato il 14 agosto 2018. Qui le strade alternative e la situazione del traffico sull'autostrada

16 Ago. 2018
strade alternative genova
Credit: Getty Images

Il 14 agosto 2018 intorno alle 11.50 è crollato il ponte Morandi, su cui scorre il tratto terminale dell’A10, a Genova.

Attualmente è l’A10 è chiusa nel tratto Genova Savona tra il bivio per la A7 Milano Genova e Genova Aeroporto in entrambe le direzioni.

La polizia di Stato ha fornito le indicazione sui percorsi alternativi per le medie e lunghe percorrenze “in costanza di chiusura dell’A10 nel tratto interessato dal crollo del Viadotto Morandi”.

Il traffico risulta interrotto nel bivio per la A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto in entrambe le direzioni.

È stato interrotto anche il tratto della A12 Genova-Rosignano Marittima tra Genova Est e il bivio per la A7 verso Genova, oltre alla A7 tra Bolzaneto e la A10.

Traffico dalla Francia e dalla rete del nord-ovest vero Genova ovest/porto di Genova Sampierdarena e verso il corridoio tirrenico

Ingresso al confine italiano con Ventimiglia-A10 fino all’interconnessione con A26-A26-D26 Predosa-Bettole-A7 fino all’interconnessione con A12.

Per le lunghe percorrenze la polizia di Stato consiglia di seguire la A10 fino all’interconnessione con A26-A26-A21-A1 e A15 fino all’interconnessione con A12.

Ingresso al confine di Stato Frejus-A32-A21-A7 fino all’interconnessione con A12.

Per le lunghe percorrenze si consiglia di seguire A32-A21-A1-A15 fino all’interconnessione con A12;

Ingresso confine di Stato Monte Bianco-A5-D36-A26-A21-A7 fino all’interconnessione con A12.

Per le lunghe percorrenze si può seguire A5-D36-A26 A21, A1, A15 fino all’interconnessione con A12. In alternativa, si può percorrere A5, A55, A21, A7 fino all’interconnessione con A12.

Per le lunghe percorrenze seguire A5, A55, A21, A1, A15 fino all’interconnessione con A12.

Per il traffico dalla Francia-Ventimiglia verso l’Adriatico

Ingresso al confine di Stato Ventimiglia-A10 fino all’interconnessione con A26-A26-A21-A1-A14.

Per il traffico da Ventimiglia per Milano, Torino e Piacenza

Autostrada A10 fino all’interconnessione con A6 Torino-Savona, poi bisogna seguire le indicazioni per la A4 o A21. Chi è diretto a Milano può proseguire fino a Genova Voltri e imboccare la A26 quindi lo svincolo di Tortona.

Per il traffico da Milano a Genova aeroporto

La polizia di Stato indica di seguire A7-D26 Predosa-Bettole-A26 fino all’interconnessione con A10-A10.

Per il traffico da Genova aeroporto a Milano

Seguire A26-D26 Predosa-Bettole-A7.
L’ordinanza emessa il 15 agosto 2018 dal sindaco di Genova, con decorrenza dal 16 fino al 26 agosto è stato stabilito il divieto di transito dalle ore 8 alle ore 20 per i veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate sul lungomare Canepa e via Guido Rossa nel tratto compreso tra la rotatoria Fiumara (esclusa) e Lungomare Canepa.

Infotraffico in tempo reale

Notizie sempre aggiornate sul traffico sono disponibili anche tramite i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione iCCISS per iPHONE, canale Twitter del CCISS), le trasmissioni di Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I.

• A questo link il racconto in tempo reale dell’incidente di Genova, dove è crollato il ponte Morandi. Qui tutte le ipotesi sulle cause. Qui tutto quello che sappiamo finora.

Qui abbiamo spiegato perché crollano i ponti. A questo link la testimonianza dell’autista del camion che ha frenato a un passo dal baratro sul ponte di Genova. Qui abbiamo spiegato quanti sono e quali sono i ponti a rischio in Italia.

A questo link invece il documento (ora rimosso) in cui si diceva che il crollo del ponte Morandi a Genova era una “favoletta”. Qui l’articolo sull’ingegnere che aveva “predetto” la pericolosità del ponte crollato a Genova. A questo link abbiamo raccolto tutte le foto e i video della tragedia, e le pagine dei giornali stranieri.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus