Me
Madonna compie 60 anni: party extralusso a Marrakech
Condividi su:
Madonna cantante festa 60 anni
Madonna

Madonna compie 60 anni: party extralusso a Marrakech

16 Ago. 2018
Madonna cantante festa 60 anni
Madonna

Madonna è pronta a festeggiare (alla grande) i suoi 60 anni. Tutto è pronto per la grande festa che andrà in scena nella notte tra il 15 e il 16 agosto a Marrakech.

La regina del pop internazionale ha infatti riservato il castello di Richard Branson, patron della Virgin e proprietario tra l’altro della Kasbah Tamadot, un maniero a picco su un canyon a pochi chilometri dalla città ocra.

Dopo Orlando Bloom, Tom Cruise, Britney Spears, Gordon Ramsay e David Beckham, anche Madonna ha quindi ceduto al fascino di Marrakech.

Il party, forse, non sarà come quello del plurimilionario argentino Alejandro Roemmers che lo scorso febbraio ha radunato in città 600 amici per festeggiare il compleanno in quattro notti da sogno, tra deserto, champagne e concerti di Ricky Martin.

Di certo però Madonna non farà le cose in piccolo: i ben informati sono pronti a scommettere che il party si farà ricordare a lungo.

La popstar internazionale non ha svelato il programma e si muove nel massimo riserbo. La festa principale dovrebbe essere ambientata nel castello di Richard Branson, che si trova a pochi chilometri da Marrakech. Però anche in medina, nel centro storico della città ocra fervono i preparativi.

La famiglia Branson infatti ha proprietà di lusso anche all’interno delle antiche mura e in un riad di lusso dovrebbe essere allestita una delle cene dei festeggiamenti che, secondo diversi rumors, potrebbero durare ben tre giorni.

Le canzoni più famose di Madonna

Madonna Louise Veronica Ciccone è la regina del pop mondiale. Tantissimi i suoi successi nella sua lunga carriera iniziata nei primi anni ottanta.

Canzoni che hanno attirato l’attenzione e le critiche di pubblico e stampa con i suoi comportamenti ritenuti trasgressivi.

Secondo il Guinness dei primati è l’artista femminile dalle maggiori vendite della storia della musica, con all’attivo 350 milioni di dischi in tutto il mondo, di cui 95 milioni nei soli Stati Uniti d’America, il che la rende la quarta artista con maggiori vendite in assoluto.

È inoltre l’artista ad aver piazzato più DVD musicali alla prima posizione della Billboard Albums Chart negli USA, con nove titoli fino allo Sticky & Sweet Tour del 2010, che è il tour di maggior successo di un’artista donna (quinto in totale), nonché quello di maggior successo nel rapporto introiti/date, con un incasso di oltre 400 milioni di dollari in 85 tappe.

Insomma, un’artista di livello mondiale. Anche per questo raccogliere “solo” cinque canzoni della sua strepitosa carriera non è stato affatto semplice. Ma ci abbiamo provato. Eccole:

LIKE A VIRGIN

Nel 1984 Madonna pubblica Like a Virgin che riesce a raggiungere la posizione numero 1 della “Billboard Top 200 Albums Chart”.

LA ISLA BONITA

Nel giugno del 1986 Madonna pubblica il suo terzo album, True Blue. L’album in studio più venduto di Madonna con oltre 25 milioni di copie, 7 delle quali vendute negli Stati Uniti dove è stato certificato 7 volte disco di platino. Disco che contiene il singolo La Isla Bonita.

FROZEN

Nel 1998 esce Frozen, il singolo che anticipa l’uscita del suo settimo album e che in pochissimo tempo raggiunge la top five americana.

DIE ANOTHER DAY

Nell’ottobre del 2002 Madonna pubblica come singolo Die Another Day, tema principale della colonna sonora del 20º film di James Bond, La morte può attendere, e nominato per il Golden Globe come “migliore canzone originale”.

HUNG UP

Nel 2005 esce Hung Up, canzone con il maggior numero di primi posti in classifica della storia grazie al raggiungimento della vetta in cinquanta paesi.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus