Me
Cacciati dalla discoteca tentanto di investire con l’auto la folla | VIDEO
Condividi su:
salerno discoteca auto folla

Cacciati dalla discoteca tentanto di investire con l’auto la folla | VIDEO

13 Ago. 2018
salerno discoteca auto folla

Cacciati dalla discoteca, tentano di investire dei ragazzi che sono in fila all’ingresso. Il fatto risale allo scorso maggio davanti alla discoteca “Sea Garden” di via Clark a Salerno. Una scena surreale che è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza che hanno quindi incastrato i responsabili.

Per loro sono scattate le manette con l’accusa di tentato omicidio aggravato e continuato. I due napoletani, a bordo di una autovettura, si sono infatti volontariamente lanciati, a folle velocità, contro un gruppetti di dieci ragazzi in fila all’ingresso del locale, con il chiaro intento di ucciderli.

I due, dopo essere stati cacciati dal locale ed aver fatto finta di allontanarsi, sono saliti a bordo di una Fiat Panda e dopo aver urtato una prima volta il cancello che separa il parcheggio dall’ingresso del locale, non sono riusciti nell’intento omicidiario solo perché una transenna si era incagliata sotto la vettura rallentandone la corsa.

Dopo aver provato a investire la gente presente fuori dal locale, come se nulla fosse, hanno fatto manovra e si sono allontanati.

Le indagini, svolte dal personale della Polizia attraverso informazioni e la visione dei filmati delle videosorveglianze, hanno consentito di individuare gli autori del folle gesto nonché di ricostruire il movente del fatto, ovvero l’intenzione dei due, provenienti dalla provincia di Napoli, di vendicarsi per essere stati allontanati dal locale perché ritenuti molesti.

Nella mattinata di oggi gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Salerno hanno quindi eseguito un’ordinanza di custodia domiciliare, emessa dal gip su richiesta della Procura, nei confronti di due indagati ai quali risulta contestato il reato di tentato omicidio aggravato e continuato.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus