Me
Arrestato Jan Ullrich: l’ex ciclista è indagato per tentato omicidio di una prostituta
Condividi su:
Jan Ullrich arrestato
L'ex campione di ciclismo Jan Ullrich

Arrestato Jan Ullrich: l’ex ciclista è indagato per tentato omicidio di una prostituta

L'ex vincitore del Tour de France al momento del fermo era sotto l'effetto di alcol e droghe

10 Ago. 2018
Jan Ullrich arrestato
L'ex campione di ciclismo Jan Ullrich

Grossi guai per Jan Ullrich. Secondo quanto riporta la Bild online, l’ex campione di ciclismo è stato arrestato a Francoforte. È accusato di tentato omicidio.

Il Kaiser, così era soprannominato quando correva, era rientrato in Germania da Maiorca per sottoporsi a una terapia e combattere la dipendenza da droghe e alcol.

L’ex campione tedesco al momento dell’arresto si trovava in un hotel di lusso (il “Villa Kennedy” a Francoforte) dove avrebbe aggredito una prostituta. Secondo un portavoce della polizia di Francoforte, Ullrich era sotto l’effetto di alcol e droghe al momento dell’arresto.

L’ex ciclista – secondo diversi media tedeschi – sarebbe accusato di tentato omicidio: l’ex campione avrebbe tentato di strangolare la prostituta con cui si trovava nella stanza d’albergo.

La donna però, una volta riuscita a liberarsi, ha lasciato la stanza urlando e dato l’allarme. Poco dopo la polizia si è presentata nella stanza dell’ex corridore e ha proceduto all’arresto.

Nella stanza dell’hotel sono stati sequestrati diversi grammi di una sostanza bianca, che potrebbe essere cocaina o speed.

Non si tratta del primo arresto per Jan Ullrich. Il tedesco venerdì scorso era stato infatti arrestato a Palma di Maiorca dopo aver aggredito l’attore e regista Til Schweiger.

Secondo le accuse del vicino l’ex ciclista tedesco, vincitore del Tour de France 1997 e della Vuelta di Spagna 1999, avrebbe scavalcato la recinzione, gridato contro gli ospiti della festa e poi aggredito il regista.

Nel 2014 invece Ullrich, coinvolto nel 2006 nella cosiddetta “Operacion Puerto” (lo scandalo doping che ha portato all’arresto e squalifica di decine di corridori), provocò un grave incidente stradale. Due i feriti. Conseguenze? Ritiro della patente per guida in stato di ebrezza.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus