Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Calabria, 72 migranti sbarcano sulla spiaggia di Bianco a bordo di una barca a vela

I bagnanti hanno lanciato l'allarme e hanno aiutato i carabinieri nelle operazioni di soccorso

Immagine di copertina

Nella mattina del 10 agosto 2018 72 migranti di nazionalità curda, afghana e irachena e siriana sono sbarcati sulle coste di Bianco, a pochi chilometri da Reggio Calabria.

Intorno alle 10 i bagnanti hanno visto avvicinarsi alle coste una barca a vela in pessime condizioni carica di migranti.

I presenti hanno avvertito le forze dell’ordine e sono state avviate le operazioni di soccorso per aiutare i profughi rimasti bloccati a bordo dell’imbarcazione, che si era arenata vicino alle  coste calabresi.

Hanno preso parte alle operazioni i carabinieri della Compagnia di Bianco e i poliziotti del commissariato di Bovalino.

Secondo le informazioni disponibili, sembra che tutti i migranti siano in buone condizioni di salute dopo essere stati sottoposti immediatamente ai normali controlli medici.

Ancora non si conosce la provenienza dell’imbarcazione e non sono ancora stati individuati i trafficanti che hanno portato i migranti curdi in Italia.

I primi soccorsi sono stati forniti da carabinieri, personale medico e amministrativo del comune, oltre che da alcune persone di Bianco: ai migranti sono stati dati acqua e cibo.

In seguito sono state avviate le operazioni di identificazione e i migranti soccorsi sono stati trasferiti nei centri di accoglienza locali.

Non è la prima volta che un’imbarcazione carica di profughi arriva sulle coste calabresi.

Il 24 luglio 2018 un veliero con 54 migranti a bordo è arrivato su una spiaggia calabrese, tra Capopiccolo e Sovereto, a Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone.

Le persone che erano a bordo sono state soccorse dai bagnini e dai bagnanti che si trovavano sulla spiaggia.

L’imbarcazione è riuscita a raggiungere le coste calabresi senza essere intercettata dalle autorità navali.

Come specifica Crotone News, a bordo vi erano siriani e curdi, tra i quali undici bambini, 6 donne e 37 uomini.

L’arrivo della barca a vela è avvenuto intorno alle 7.30 della mattina del 24 luglio, e coloro che si trovavano in spiaggia sono intervenuti immediatamente per prestare soccorso e chiamare la Guardia Costiera.