Me

Non vuole tuffarsi dal ponte, gli “amici” la spingono: ricoverata in gravi condizioni | VIDEO

Immagine di copertina

Una ragazza di 16 anni è finita in ospedale in gravi condizioni a causa di un tuffo non volontario da un ponte sopra il Lewis River, a Yacolt, negli Stati Uniti.

Il tutto è stato ripreso da un cellulare. Video che è stato poi pubblicato su Youtube, in cui si sente la ragazza che esprime la propria contrarietà nel volersi tuffare in acqua dall’altezza di circa 18 metri.

Per due volte, infatti, dice “no”, ma alle spalle uno degli amici, se così si possono definire, le dà una forte spinta e lei precipita giù dal ponte in modo scoordinato. Poco dopo l’impatto con l’acqua.

Costole fratturare, abrasioni e lesioni ai polmoni. Questo il referto dei medici dell’Ospedale dove è stata portata d’urgenza la ragazza. Il responsabile della spinta poche ore dopo è stato rintracciato e denunciato dalla polizia.s

2500 donne si sono tuffate nude nel freddo mare d’Irlanda, ma per un motivo serio

Il 9 giugno 2018, in una spiaggia isolata dell’Irlanda, si è svolto il tuffo di massa più grande al mondo a cui hanno partecipato oltre 2.500 donne che si sono spogliate nude e gettate nelle fredde acque del luogo segnando un nuovo primato mondiale.

Il tuffo fa parte di un evento benefico annuale noto come Strip and Dip e giunto al suo sesto anno dopo essere stato lanciato da Deirdre Featherstone, una donna che ha sconfitto il cancro al seno, appena sei settimane dopo aver subito una mastectomia.

Lo Strip and Dip di quest’anno ha raccolto fondi per l’Aoibheann’s Pink Tie, l’ente benefico nazionale che si occupa dei bambini bambini irlandesi affetti da tumore.

L’evento era aperto solamente alle donne, con le partecipanti che erano tutte malate di cancro.

Al primo Strip and Dip di sei anni fa furono 60 i partecipanti, mentre lo scorso anno le donne a tuffarsi furono circa 200.

Una donna di 53 anni, madre di un bambino di tre, sulla pagina di registrazione all’evento ha scritto: “Mi è venuto un lampo di genio per fare qualcosa di divertente”.

“Ci sono un sacco di donne che compiono questo gesto che hanno subito un cancro e, naturalmente, un sacco di persone che ne sono state colpite”.

“Con le nostre risate, le nostre cicatrici, le nostre tette sconsiderate, in molti casi solo una o nessuna, vorremmo mandare il messaggio che c’è vita dopo il cancro e vorremmo anche aumentare la consapevolezza di quanto sia importante che le donne facciano controlli”.

“È una giornata magica per tutti i soggetti coinvolti”, ha concluso la donna.

In tutto erano 2.505 le donne di tutte le età che hanno preso parte all’evento che si è svolto sulla spiaggia di Meaghermore a Co Wicklow, in Irlanda, dove la temperatura dell’acqua era di appena 12 gradi.

L’evento di quest’anno ha superato cdi gran lunga il precedente Guinness World Record per il più grande tuffo di massa, che era stato fissato a Perth, in Australia nel 2015 da 786 persone.

“Oh mio dio è stato fantastico”, ha detto Deirdre Betson, una delle partecipanti allo Strip and Dip.

“Non sono mai stata nuda davanti a nessuno prima, tranne a mio marito, ed è stato brillante e tonificante. È stato come realizzare un desiderio “, ha detto la donna dopo essere uscita dall’acqua.

“Siamo tutte di diverse forme, dimensioni ed età ed è stato semplicemente fantastico”.

Campagna regione lazio

Ad oggi sono stati raccolti oltre 153mila euro, ma Featherstone, l’organizzatrice, spera di raggiungere quota 250mila entro le prossime due settimane.

Ecco il video che mostra lo Strip e Dip che si è tenuto in Irlanda il 9 giugno 2018: