Me

Dimenticato in un obitorio per 12 giorni, la tragica fine di un turista italiano in Spagna

Immagine di copertina

Tragica fine per un turista italiano in vacanza in Spagna. Da ben dodici giorni non si sapeva nulla di Natale Romeo, 76enne fabbro in pensione di Sant’Ambrogio di Torino, partito per la Spagna dove avrebbe passato le vacanze.

A dare l’allarme erano stati gli amici dell’uomo non vedendolo arrivare all’appuntamento che si erano dati.

Una sparizione improvvisa che aveva ovviamente allarmato la famiglia che nella giornata di ieri, lunedì 6 agosto 2018, ha avuto la tragica notizia: il signor Natale è morto il 25 luglio 2018, giorno della partenza per la penisola iberica, in un incidente stradale con la sua auto (una Dacia Duster), a 80 chilometri dal camping di Torredembarra (Spagna) dove era solito passare le vacanze in una roulotte e dove aveva molti amici.

L’uomo è stato ritrovato in qualche fosso o chissà dove? No, il corpo di Natale con indosso i documenti necessari per identificarlo e anche il telefono cellulare con i numeri dei suoi cari, è stato ritrovato in un obitorio. Era lì da 12 giorni senza che nessuno si sia degnato di avvisare i parenti.

A farlo sono state le autorità spagnole nel pomeriggio di ieri. Nella giornata di oggi poi la figliastra e la nipote dell’uomo (entrambe residenti nel Torinese) sono quindi partite per la Spagna per riportare in Italia la salma e sbrigare le varie pratiche.

Un triste viaggio con una domanda in testa: come è possibile che nessuno le abbia avvertite prima? Chissà se qualcuno sarà in grado di dargli una risposta plausibile.

 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus