Me
Una bambina è nata con un dente, rimosso per evitare il soffocamento
Condividi su:
neonata dente
Isla-Rose Heasman

Una bambina è nata con un dente, rimosso per evitare il soffocamento

03 Ago. 2018
neonata dente
Isla-Rose Heasman

neonata dente

A Isla-Rose Heasman, una neonata di appena dodici giorni, è stato già rimosso un dente. Proprio così, alla bambina è spuntato il primo dente ancora prima di nascere.

Jasmin, la madre, di Plymouth, nel Devon, Stati Uniti, ha detto che “non si sarebbe mai aspettata” di dover portare sua figlia dal dentista in appena dodici giorni di vita.

Il centro di accesso dentale Seven Trees ha detto che Isla-Rose è stata la “paziente più giovane” che abbia mai visto.

Il professor Damien Walmsley, ha dichiarato: “La condizione prematura del primo dente in un neonato può portare a problemi di allattamento al seno, ulcerazione della lingua del bambino e vi è il rischio che un dente staccato entri nei polmoni del bambino, tuttavia questi casi sono estremamente rari”.

A Isla-Rose è stata somministrata una crema paralizzante prima dell’intervento, perché essendo una neonata era troppo rischiosa l’anestesia.

La dentizione decidua (cioè dei denti da latte) comincia con l’eruzione degli incisivi centrali, nei primi 3-6 mesi di vita del neonato e si completa tra i 24 e 30 mesi con l’eruzione dei secondi molari.

In media in cui spunta il primo dente (di solito un incisivo inferiore) è attorno al sesto mese del neonato.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus