Me
Daniele Gatti, direttore dell’Orchestra di Amsterdam, è stato accusato di molestie sessuali e licenziato
Condividi su:
Daniele Gatti
Credit: Afp

Daniele Gatti, direttore dell’Orchestra di Amsterdam, è stato accusato di molestie sessuali e licenziato

Ad accusarlo sul Washington Post sono due soprano. L'Orchestra: "Ha provocato danni irreparabili"

02 Ago. 2018
Daniele Gatti
Credit: Afp

Daniele Gatti, direttore della prestigiosa orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, è stato accusato di molestie sessuali e licenziato.

La testimonianza dei due soprano che lo accusano era stata pubblicata dal Washington Post il 26 luglio 2018.

“La Royal Concertgebouw Orchestra ha concluso la collaborazione con il direttore Daniele Gatti con effetto immediato”, ha reso noto in un comunicato l’istituzione, che accusa Gatti di aver causato “danni irreparabili”.

Le molestie sessuali di cui le due donne lo hanno accusato risalgono al 1996 e al 2000.

La prima, Alicia Berneche, sostiene che quando aveva 24 anni, e al suo primo giorno di lavoro all’Opera di Chicago nel 1996, era stata avvicina da Gatti, sceso dal palco per parlarle. Il direttore d’orchestra le aveva proposto di seguirlo nel suo camerino per tenere una lezione individuale ma, una volta arrivati nella stanza, “mi sono ritrovata con le sue mani sul mio sedere e la sua lingua in gola”, ha raccontato. La testimonianza è stata confermata anche da una delle amiche della soprano.

La seconda ad avere denunciato Gatti è Jeanne-Michèle Charbonnet. La versione è simile alla precedente ma si svolge nel 2000. “L’ho spinto via e sono corsa fuori dalla stanza”, ha rivelato. Charbonnet ha rivelato che avrebbe voluto denunciare prima i comportamento di Gatti ma che in molti nell’ambiente l’avevo scoraggiata, dicendo che sarebbe stata altrimenti licenziata e mentre Gatti avrebbe continuato la sua carriera.

Gatti, come ha riferito il quotidiano olandese Nrc, ha respinto le accuse e si è scusato con le donne “se non si sono sentite trattate con rispetto”. Le testimonianze, che mettono sotto accusa anche altri altri grandi nomi della musica.

“Queste accuse e le reazioni del signor Gatti hanno causato molta agitazione tra i musicisti e lo staff”, ha continuato l’orchestra di Amsterdam. “Dopo la pubblicazione dell’articolo del Washington Post diverse colleghe del Concertgebouw hanno riferito di esperienze con il signor Gatti, inadeguate alla sua posizione di direttore d’orchestra”.

Daniele Gatti, 56 anni, è uno dei direttori d’orchestra più noti della scena internazionale. È stato direttore dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma (dal 1992 al 1997), principale direttore ospite della Royal Opera House di Londra (1994-1997), direttore musicale della Royal Philharmonic Orchestra di Londra (dal 1996 al 2009) e del Teatro comunale di Bologna.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus