Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

I rapper francesi Booba e Kaaris si sono picchiati a sangue all’aeroporto di Parigi

I due cant

Immagine di copertina

Due famosi rapper francesi, Kaaris e Booba, sono stati protagonisti di una violenta rissa all’aeroporto Orly di Parigi che ha coinvolto una quindicina di persone. Per l’accaduto sono state arrestate quattordici persone, tra cui entrambi i cantanti.

L’episodio è avvenuto intorno alle 15 di mercoledì primo agosto 2018 nella zona delle partenze. La rissa si è scatenata davanti agli occhi impauriti ed esterrefatti degli altri passeggeri, alcuni dei quali hanno filmato la scena con lo smartphone e postato il video sui social.

Kaaris e Booba, che da tempo sono in cattivi rapporti, erano entrambi in partenza per Barcellona per tenere dei concerti. I due erano in compagnia di amici e membri dei loro staff.

Non è chiaro da cosa si sia originato l’alterco, ma improvvisamente i due gruppi hanno iniziato a insultarsi e in pochi secondi si è passati dalle parole alle botte. La rissa è durata circa quindici minuti, costringendo all’intervento le forze di sicurezza.

Testimoni hanno riferito di lancio di bottiglie e sangue a terra.

A causa dell’accaduto alcuni voli hanno subito ritardi.

L’avvocato di Booba, Yann Le Bras, sostiene che sia stato Kaaris ad attaccare il suo cliente. Secondo Arash Derambarsh,, avvocato di Kaaris, invece, è stata la comitiva di Booba a circondare e insultare il suo assistito.

Booba e Kaaris sono due tra i rapper più popolari di Francia. Il primo ha 41 anni, il secondo 38.

Fino a qualche anno fa i due erano amici, tanto che fu proprio Booba a lanciare il collega, affiancandolo nel brano ‘Kalash’, uscito nel 2012.

I rapporti tra i due si sono deteriorati l’anno seguente, dopo che Booba ha accusato il collega di non averlo difeso in un litigio con altri due rapper, Rohff e La Fouine.

Da allora, i due rapper si attaccano regolarmente con fotomontaggi e messaggi sui social network, a metà strada tra poesia e insulti con accenni omofobici.

In Francia c’è chi ritiene che la rissa all’aeroporto sia stata orchestrata per ragioni pubblicitarie.