Me
Ascolti tv domenica 29 luglio 2018: vince L’Allieva su Rai 1, Poldark all’8% | Auditel di ieri sera
Condividi su:
Ascolti tv domenica 29 luglio 2018
Credits Ufficio Stampa Rai

Ascolti tv domenica 29 luglio 2018: vince L’Allieva su Rai 1, Poldark all’8% | Auditel di ieri sera

La Formula 1 con il GP di Ungheria al 7,9% di share

30 Lug. 2018
Ascolti tv domenica 29 luglio 2018
Credits Ufficio Stampa Rai

Ascolti tv domenica 29 luglio 2018 | L’Allieva su Rai 1 batte Poldark su Canale 5 | I dati Auditel di ieri sera

L’Allieva su Rai 1 batte Poldark su Canale 5: questo il verdetto dell’auditel di ieri sera.

2.294.000 telespettatori e il 14,4% di share per la replica della fiction sull’ammiraglia Rai contro il milione di contatti e l’8% della serie trasmessa dal principale canale Mediaset.

Terza piazza Tv8 con il Gran Premio d’Ungheria di Formula 1 in differita: 1.300.000 contatti e il 7,9% di share.

Questi i risultati degli altri programmi della prima serata di domenica: su Italia 1 Come Ti Spaccio La Famiglia segna 1.190.000 telespettatori e il 7,5% di share, a seguire Rai 2 con Passione Pericolosa (966.000, 6,1%), Rete 4 con il Maurizio Costanzo Show (630.000, 3,9%), La7 con Atlantide (395.000, 2,5%) e Nove con Little Big Italy (358.000, 2,1%).

> Qui tutto quello che c’è da sapere su come vedere la Serie A 2018 2019 in tv

Ascolti tv domenica 29 luglio 2018 | Pomeriggio | Preserale | Access prime time | Seconda serata

In access prime time Techetechetè sfiora i tre milioni e mezzo di contatti (3.359.000, 20,3% di share), Canale 5  con Paperissima Sprint si ferma sotto i due milioni (1.989.000, 12%).

Nel preserale di Rai 2 la finale degli Europei Under 19 tra Italia e Portogallo – persa dagli azzurri ai tempi supplementari – segna 1.507.000 telespettatori e l’11% di share.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus