Me

Come dimenticare un amore: i consigli dell’esperta

Curare un cuore spezzato è un processo che richiede tempo, ma questi consigli possono aiutare

Immagine di copertina
Fonte: Pixabay

La fine di una storia può sembrare la fine del mondo, ma la buona notizia è che il dolore non dura per sempre, e che c’è sempre la possibilità di innamorarsi ancora. Ma come fare, nel frattempo, a dimenticare un amore?

Secondo una ricerca pubblicata dal The Journal of Positive Psychology, ci vogliono in media 11 settimane per cominciare a stare meglio dopo la fine di una relazione. Un altro studio ha mostrato invece che ci vorrebbero piuttosto 18 mesi per riprendersi dal fallimento di un matrimonio.

Qualsiasi sia la verità, una cosa è certa: lasciarsi implica un periodo di elaborazione del “lutto” che varia a seconda di un’infinità di criteri, dalla durata della relazione al motivo dietro alla sua fine, dall’intensità del sentimento ai termini con cui ci si è lasciati. E la lista continua.

Se, allora, ogni relazione – e ogni separazione – è diversa, secondo gli esperti esistono comunque dei passi che ognuno può fare per cominciare a stare meglio dopo una rottura dolorosa.

A parlare è Ammanda Major, sessuologa britannica che passa la sua vita tra pazienti che vanno dai 17 agli 83 anni. E questi sono i suoi consigli.

Prendete il tempo che vi serve per elaborare la perdita

Per alcune persone, lasciarsi con qualcuno di amato ha lo stesso impatto di un lutto. Il fatto di sentire una persona amata con costanza ed essere costantemente in contatto con loro un giorno e sentirsi completi estranei il giorno dopo lascia molte persone spiazzate e sofferenti, ad esempio.

Il primo passo da fare è quindi quello di scendere a patti con la propria nuova realtà e accettarla prima di pensare ad andare avanti.

Certo, è normale pensare di poter oltrepassare il primo periodo di tristezza tenendosi sempre occupati e uscendo con altre persone, ma la realtà è che la fine di una relazione importante necessita di tempo per elaborare quanto successo.

Piuttosto che cercare di sopprimere le emozioni, è più sano permettere a sé stesso di provarle, crescendo e cominciando a guarire dal cuore spezzato.

Questo passaggio è molto importante anche per fare introspezione e imparare qualcosa di nuovo su noi stessi e su ciò che vogliamo da una futura relazione.

Riallacciate i rapporti con voi stessi

In molte relazioni, l’importanza data alla coppia spesso prende il sopravvento a quella data a noi come individui.

Così, la rottura offre l’opportunità unica di ricollegarsi a parti di noi che, con la relazione, erano state messe da parte: che sia l’esplorazione di un nuovo hobby, un viaggio verso un luogo mai esplorato prima o una rinnovata complicità con gli amici.

Piuttosto che cercare subito un “chiodo schiaccia chiodo”, focalizzatevi sull’amare voi stessi. Portatevi in luna di miele. Nonostante il cliché.

Non abbiate paura di chiedere aiuto

Non sempre una relazione si conclude di comune accordo. Spesso, una delle parti rimane spiazzata e sofferente, incapace di venire a termini con una decisione a cui non ha partecipato.

In questi casi è normale provare la sensazione di essere stati rifiutati e mettere in dubbio la propria autostima. In questi casi ci sono due cose da fare: ricordare che il fatto che il partner vi abbia lasciati non significa che sia impossibile amarvi o che nessuno vi amerà più, e cercare aiuto se ne avete bisogno.

Bloccare l’ex sui social media se vederli andare avanti con la loro vita diventa troppo doloroso è un’opzione, ma lo è anche parlare delle vostre emozioni con amici e parenti.

Dopo una rottura, infatti, poter contare su una rete di sostegno è centrale per sentirsi meno soli e sapere con chi parlare.

Il tempo cura davvero tutte le ferite

È facile dirlo quando non siamo noi a soffrire, ma è così: il tempo cura veramente tutte le ferite.

Con il tempo, il senso di tradimento e abbandono viene meno e i ricordi legati alla relazione non faranno più così male. Nonostante le ricerche, il tempo effettivo che ognuno impiega a dimenticare un amore dipende da persona a persona, ma il giorno in cui guarderete indietro senza più soffrire arriva per tutti.

Campagna regione lazio