Me

Sgarbi contro George Clooney: “Torni a pulire Sutri, ha lasciato la città sporca”

L'attore americano si trovava nella città di cui il critico d'arte è da qualche mese il primo cittadino per le riprese della nuova serie tv Catch 22

Immagine di copertina

Il critico d’arte e attuale sindaco della città di Sutri, in provincia di Viterbo, ha rivolto delle pesanti accuse contro l’attore americano George Clooney.

La star si trovava nella città retta da Sgarbi per le riprese della nuova serie tv Catch 22.

Il sindaco, inizialmente contento della scelta del suo paese per lo show, ha accusato l’attore americano e il cast della serie di aver lasciato Sutri sporca, costringendo gli abitanti a porre rimedio ai danni causati nel corso delle riprese.

La spiegazione delle accuse lanciate da Vittorio Sgarbi  si possono leggere in un post pubblicato dallo stesso sindaco sul suo profilo personale di Facebook.

“Sgarbi contro George Clooney: ‘Grazie per le riprese a Sutri, ma la sua produzione ci ha lasciato il paese sporco. E un contributo modesto di appena cinquemila euro'”, è il titolo del comunicato stampa rilasciato dal comune della città.

“Vittorio Sgarbi, deputato di Forza Italia alla Camera e primo cittadino di Sutri, chiama in causa l’attore americano George Clooney per le riprese della serie tv Catch 22 effettuate nei giorni scorsi”.

“L’iniziale nostra soddisfazione per la promozione della città – dichiara Sgarbi che ha inoltrato una formale protesta alla produzione del film – si è però mutata in disappunto per gli effetti negativi determinati dalla insufficiente garanzia per la tutela della città e dei cittadini”, ha fatto sapere l’ufficio stampa del primo cittadino.

“Infatti, in attesa degli effetti benefici, si è registrata, a fronte di un modesto contributo al Comune di appena cinquemila euro, una manomissione del paese talvolta impertinente, talvolta prepotente”.

Sgarbi rivela che “lo strato di terra collocato per ricoprire i selciati e restituire l’aspetto originario di terra battuta è stato rimosso lentamente, senza particolare cura, facendo sollevare polveri fastidiose, costringendo così i cittadini a ripulire”.

“Credo che un uomo che ama l’Italia come George Clooney avrebbe dovuto mostrare maggior cura e delicatezza”, ha concluso il sindaco di Sutri.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus