Me
Trump si trasforma in Putin per la nuova copertina di TIME
Condividi su:
trump putin trump
La copertina dell'iconica rivista statunitense per l'incontro ad Helsinkitra Trump e Putin. Credits: TIME, Mashable

Trump si trasforma in Putin per la nuova copertina di TIME

"Trump voleva incontrare Putin in un summit. Ha avuto molto più di quel che si aspettava", ha intitolato l'iconica rivista statunitense

19 Lug. 2018
trump putin trump
La copertina dell'iconica rivista statunitense per l'incontro ad Helsinkitra Trump e Putin. Credits: TIME, Mashable

Mashable l’ha definita “la più terrificante metamorfosi mai esistita”. È la nuova copertina con cui l’iconica rivista statunitense TIME ha aperto oggi, e mostra un fotomontaggio inquietante tra i volti del presidente americano Donald Trump e il primo ministro russo Vladimir Putin.

Il titolo è “Trump voleva incontrare Putin in un summit. Ha avuto molto più di quel che si aspettava”. Si accompagna a un approfondimento pungente di Brian Bennett, il senior correspondent che copre la Casa Bianca per TIME.

“A un anno e mezzo dall’inizio della sua presidenza, la bizzarra affinità di Trump con Putin non è ancora stata spiegata. Le persone vicine al presidente dicono che Trump è ferito dall’idea che l’ingerenza della Russia nelle elezioni rovini la sua vittoria, e che non riesce ad ammettere che la Russia abbia effettivamente provato a interferire con le elezioni, a prescindere dai risultati,” scrive Bennett.

La rivista ha anche pubblicato su Twitter una gif in loop che mostra il volto di Trump trasformarsi lentamente ma insorabilmente in quello di Putin.

L’immagine composita, creata dall’artista Nancy Burson, vuole rappresentare un momento particolare della politica estera statunitense in seguito all’incontro dei due leader a Helsinki.

L’artista, che da anni sperimenta con i volti delle persone per creare opere d’arte ad alto impatto emotivo, ha detto che spera che il suo fotomontaggio aiuti i lettori a fermarsi a pensare alle molte somiglianze tra i due leader.

“Il mio lavoro ha sempre cercato di permettere alla gente di vedere le cose da una prospettiva differente. Combinare dei volti è un modo diverso per far sì che le persone riescano a vedere cose che prima non notavano,” ha aggiunto.

trump putin time

I due leader si sono incontrati a Helsinki qualche giorno fa.

Com’è andato il primo incontro tra Trump e Putin immortalato dal TIME con il fotomontaggio

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e quello russo, Vladimir Putin, si sono incontrati a Helsinki, in Finlandia, per un vertice. Si è trattato del primo summit bilaterale ufficiale tra i due leader (qui il motivo per cui hanno deciso di incontrarsi in Finlandia).

L’incontro, atteso da entrambi, è stato presentato come il punto di partenza per un cambiamento delle relazioni tra Stati Uniti e Russia. Poco prima della conferenza stampa, il presidente americano aveva riconosciuto le criticità dei rapporti tra i due paesi, sostenendo il bisogno di rinnovare le loro relazioni.

“Non siamo andati molto d’accordo negli ultimi due anni, ma credo che avremo un ottimo rapporto”, aveva dichiarato il Tycoon al punto stampa con Putin nel palazzo presidenziale di Helsinki. “Il mondo vuole vederci in buoni rapporti. Il mondo ci sta osservando, sono molto ansioso di avere il nostro incontro personale”, aveva aggiunto. Anche Putin si era mostrato d’accordo, dichiarando che è arrivato il momento di parlare non solo dei rapporti tra i due paesi, ma anche di temi importanti.

La riunione si è tenuta senza un ordine del giorno preciso e alla sola presenza dei leader e dei loro interpreti. È stata seguita da una conferenza stampa congiunta, nella quale Trump e Putin hanno espresso soddisfazione e hanno sottolineato il comune obiettivo di migliorare i rapporti bilaterali.

Putin ha detto che “la Guerra Fredda è ormai una cosa del passato” e Trump ha aggiunto che il dialogo tra la Russia e gli Stati Uniti rappresenta un elemento positivo per la politica internazionale.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus