Me
Sanremo 2019, Baglioni cambia il regolamento del Festival. Ecco le novità
Condividi su:
Sanremo 2019 Baglioni regolamento
Il noto cantautore Claudio Baglioni

Sanremo 2019, Baglioni cambia il regolamento del Festival. Ecco le novità

19 Lug. 2018
Sanremo 2019 Baglioni regolamento
Il noto cantautore Claudio Baglioni

Sanremo 2019 subirà una rivoluzione. Secondo le prime indiscrezioni Claudio Baglioni, direttore artistico della kermesse canora per il secondo anno consecutivo, ha in mente di cambiare il regolamento e di dividere la gara in due diverse manifestazioni, separando i giovani dai Big.

In pratica Sanremo 2019 andrà in onda dal 5 al 9 febbraio 2019 senza le Nuove Proposte.

Secondi i piani di Baglioni e della Rai, non ancora ufficializzati, ai giovani sarà dedicata uno show a parte, con un conduttore diverso dall’evento principale, che andrà in onda a dicembre (probabilmente il 13 e il 14), e si terrà nel teatro del Casinò di Sanremo. Il primo classificato poi potrà raggiungere i Big e gareggiare nella manifestazione di febbraio all’Ariston.

Una rivoluzione che porterebbe all’aumento dei big in gara che passerebbero dagli attuali 20 ai 24. Dovrebbe invece essere confermato il “no” alle eliminazioni come nell’ultima edizione.

Capitolo conduzione. Non è ancora dato sapere chi affiancherà il “Dittatore Artistico”, come si diverte a farsi chiamare Baglioni, nella conduzione dell’edizione 2019.

Probabilmente però non ci saranno conduttori “fissi”, ma personaggi diversi che affiancheranno il cantautore di serata in serata. Esclusa anche la presenza di qualche valletta.

Piefrancesco Favino e Michelle Hunziker, le star che hanno brillato lo scorso anno, potrebbero invece fare delle incursioni “a sorpresa”.

La Rai ha scelto: Baglioni confermato alla guida del Festival di Sanremo

È stato confermato il direttore artistico della prossima edizione del festival di Sanremo 2019, per la seconda volta è stato scelto il cantautore Claudio Baglioni.

Baglioni fa il bis, l’annuncio proviene dal direttore generale della Rai, Mario Orfeo: “Da febbraio a oggi c’è stato un vero e proprio corteggiamento e non poteva essere altrimenti considerato il successo di critica e di pubblico e i record ottenuti nella sua prima volta da direttore del Festival”.

Orfeo ha anche aggiunto: “Sono molto contento dell’esito positivo della trattativa sulla direzione artistica del prossimo Festival della Canzone italiana a Sanremo. È un grande onore oltre che motivo di orgoglio per tutta la Rai essere riusciti a convincere un grande musicista e compositore come Baglioni a concedere il bis seguendo un percorso di condivisione e di costruzione del progetto artistico”.

A Baglioni il direttore della Rai manda “un grande in bocca al lupo per l’edizione numero 69 e per questa seconda avventura insieme con la Rai, con lo stesso entusiasmo che ha caratterizzato quella straordinaria di quattro mesi fa”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus