Me

Elon Musk ha accusato di pedofilia uno dei soccorritori dei ragazzi thailandesi

Il fondatore di Tesla e Space X ha definito pedofilo lo speleologo inglese che ha salvato i bambini rimasti intrappolati nella grotta di Tham Luang per oltre quindici giorni

Immagine di copertina
Una foto mostra i ragazzi prima dei soccorsi

Lo speleologo britannico 63enne Vernon Unsworth è uno dei soccorritori che una settimana fa ha aiutato a tirare fuori i 12 bambini intrappolati nella grotta di Tham Luang in Thailandia. E, secondo due tweet pubblicati dal famoso imprenditore sudafricano Elon Musk, sarebbe anche un pedofilo.

Qualche giorno fa Unsworth aveva commentato criticamente il progetto del CEO di Tesla e SpaceX di costruire un mini-sottomarino per contribuire al salvataggio della squadra di calcio giovanile intrappolata nella caverna definendola “una mossa pubblicitaria”.

Secondo il soccorritore, il sottomarino di Musk non avrebbe potuto funzionare perché il magnate sudafricano “non ha alcuna idea di come sia fatto il passaggio della grotta”. Lo speleologo aveva poi concluso che Musk “poteva infilarsi i suoi mini-sottomarini in quel posto”.

Il CEO di Tesla e Space X ha risposto con una serie di tweet, eliminati poco dopo, insultando personalmente il soccoritore inglese definendolo “pedo guy”, ossia “pedofilo”.

Ecco lo screenshot dei tweet di Elon Musk, poi rimossi

elon musk soccorritore pedofilo thailandia

elon musk soccorritore pedofilo thailandia

elon musk soccorritore pedofilo thailandia

“Sfido questo tizio a mostrare il video del salvataggio finale”, ha scritto Musk, smentendo le accuse dell’expat britannico.

“Sai cosa, lascia stare per il video – ha aggiunto -. Ne faremo uno noi con il mini-sottomarino che arriva fino alla caverna 5 senza problemi. Scusami pedofilo, te la sei veramente cercata”.

In seguito a critiche incessanti, Musk non ha rimangiato le proprie parole ed ha rincarato la dose dicendo: “Ci scommetto un dollaro firmato che è vero [che è un pedofilo]”.

Il soccorritore inglese, che sta ancora lavorando nella zona delle grotte, ha commentato dicendo che sta pensando di fare causa al miliardario sudafricano. “Si tratta di un attacco a tutto il team di soccorso, che spero aiuterà le persone a capire che tipo di persona sia Musk”, ha dichiarato Unsworth.

Di che cosa stiamo parlando: la vicenda dei ragazzi rimasti intrappolati nella grotta in Thailandia

La squadra di calcio thailandese, composta da dodici ragazzini e l’allenatore, si era addentrata nella grotta di Tham Luang, nella provincia del Chiang Rai, vicino al confine con la Birmania e il Laos, sabato 23 giugno 2018, dopo l’allenamento. Da allora non si avevano più contatti con il gruppo.

Le piogge monsoniche avevano bloccato l’ingresso principale e la grotta, che corre per molti chilometri sottoterra, si è riempita di fango, complicando le operazioni dei sommozzatori impegnati nelle ricerche.

A distanza di nove giorni, il gruppo è stato individuato dai soccorritori che hanno iniziato le operazioni di soccorso.

La vicenda, che ha attirato lo sguardo del mondo intero, è terminata l’8 luglio con il salvataggio di tutte le persone intrappolate nella grotta.

I ragazzini estratti dalla caverna lasceranno l’ospedale il 19 luglio e la loro storia si appresta a diventare un film hollywoodiano.