Me
Ama’s got Talent, l’idea della sindaca Raggi per selezionare talenti nella municipalizzata dei rifiuti
Condividi su:
Ama's got Talent selezione dipendenti Ama
La sindaca di Roma Virginia Raggi. Credit: Afp

Ama’s got Talent, l’idea della sindaca Raggi per selezionare talenti nella municipalizzata dei rifiuti

L'azienda capitolina ha scelto 20 giovani under 38 per un progetto di formazione e crescita all'interno dell'azienda. Raggi: "l'epoca dei favoritismi è finita".

16 Lug. 2018
Ama's got Talent selezione dipendenti Ama
La sindaca di Roma Virginia Raggi. Credit: Afp

Roberta, dopo la laurea in ingegneria meccanica, ha lavorato per otto anni come autista di mezzi pesanti. Alessandro era un operatore ecologico e ora è entrato a fare parte del team “Information technology”. Anche Laura è stata un’operatrice ecologica e dopo dieci anni passati a pulire le strade adesso, dietro una scrivania, può sfruttare le competenze degli studi in giurisprudenza. Sono alcune delle storie raccontante nel video di presentazione di “Ama’s got Talent“, il nuovo progetto, lanciato dal comune di Roma e dalla giunta della sindaca Virginia Raggi, finalizzato a valorizzare le competenze di chi lavora nell’azienda.

A essere selezionati sono stati 20 giovani under 38, autisti e operatori ecologici laureati, scelti tra i circa 7mila e settecento dipendenti di Ama, ha scritto su Twitter la sindaca.


Il progetto di formazione è stato avviato lo scorso dicembre e vuole premiare i dipendenti della municipalizzata dei rifiuti, ha spiegato la prima cittadina. I selezionati “lavoreranno per settori strategici come acquisti, risorse umane, impianti, parco mezzi, raccolta differenziata, information technology, mettendo a frutto sia l’esperienza sul campo che la formazione universitaria. L’epoca dei favoritismi e delle parentopoli è finita, con noi avanzano competenze e merito”, si legge in un post su Facebook.

“Finalmente in Ama si premia il merito. Vi racconta la storia di chi dopo tanti anni passati a pulire la città, a guidare i camion e a raccogliere i rifiuti mette a disposizione dell’azienda la sua laurea e la sua competenza”, ha dichiarato nel video di presentazione Lorenzo Bagnacani, presidente e amministratore delegato di Ama.

L’iniziativa della sindaca ha già provocato le prime reazioni. “Dopo ‘Ama’s got talent’ ci saranno ‘Atac Factor’ e ‘Amici di Virginia’ (in giuria Marra e Lanzalone)”, ha scritto su Twitter un utente. “Ama’s got talent? Ma è pura follia! Ci manca ‘giochi senza frontiere’ e abbiamo fatto tombola”, ironizza un altro tweet.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus