Me
Francia, le gaffe durante la parata del 14 luglio: moto a terra e tricolore sbagliato
Condividi su:
francia gaffe parata 14 luglio

Francia, le gaffe durante la parata del 14 luglio: moto a terra e tricolore sbagliato

Dal 1880 i francesi celebrano ogni anno la presa della Bastiglia, avvenuta il 14 luglio del 1789, in memoria della rivolta popolare che mise fine alla monarchia

14 Lug. 2018
francia gaffe parata 14 luglio

Il 14 luglio la Francia festeggia ogni anno la presa della Bastiglia con una parata militare in grande stile che attraversa gli Champs-Elysées.

Gli eventi commemorativi di quest’anno, però, saranno ricordati per le gaffe che li hanno contraddistinto e che hanno messo in imbarazzo il presidente francese Macron.

Il primo errore che ha rovinato la perfezione solitamente richiesta per la parata commemorativa del 14 luglio è stato commesso da due motociclisti della Guardia repubblicana.

I militari infatti si sono scontrati nei pressi dell’obelisco della Concorde, proprio davanti alla tribuna presidenziale.

I motociclisti sono caduti dalle moto, pur senza danni grazie alla bassa velocità a cui entrambi procedevano.

L’errore, commesso davanti al presidente e trasmesso in diretta nazionale, non è sfuggito agli utenti della rete, che hanno diffuso sui social il video dell’incidente.

L’incidente dei due militari non è purtroppo l’unico che ha contraddistinto la parata del 2018.

Anche la pattuglia acrobatica dell’areonautica francese, infatti, ha ha invertito i colori della bandiera nazionale nel cielo di Parigi.

I caccia avevano il compito di disegnare il il tricolore francese, ma uno dei piloti ha rilasciato il colore sbagliato.

Al posto del blu, infatti, l’ultima linea della bandiera è stata di colore rosso.

Ogni 14 luglio, i francesi festeggiano la presa della Bastiglia avvenuta il 14 luglio del 1789 e che ha segnato l’inizio della Rivoluzione francese.

La presa del carcere rappresenta il simbolo della rivolta popolare contro la monarchia e dell’Antico regine, oltre alla nascita della Repubblica.

La festa nazionale si festeggia del 1880.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus