Me
Modric: “Gli inglesi erano sicuri di vincere e non ci hanno rispettati, per questo hanno perso”
Condividi su:
Modric Croazia Inghilterra
Luka Modric

Modric: “Gli inglesi erano sicuri di vincere e non ci hanno rispettati, per questo hanno perso”

Il centrocampista e leader della Croazia ha accusato giornalisti e commentatori inglesi di aver gravemente mancato di rispetto ai giocatori della sua nazionale

12 Lug. 2018
Modric Croazia Inghilterra
Luka Modric

Il centrocampista e leader della Croazia Luka Modric ha accusato giornalisti e commentatori inglesi di aver gravemente mancato di rispetto ai giocatori della sua nazionale, e ha detto che è stato proprio questo ad aver caricato lui e i suoi compagni di squadra per la semifinale dei Mondiali, vinta per 2-1.

Molti media inglesi, infatti, avevano pronosticato una facile vittoria per la squadra di Southgate, come se la Croazia fosse una nazionale non di prima fascia, come se non rappresentasse un reale pericolo per Kane e compagni.

Una volta terminato il match, con la qualificazione dei croati in finale, Mordic si è preso la sua rivincita. “I giornalisti inglesi hanno parlato tanto prima della partita, sottovalutando la Croazia: è stato un grosso errore da parte loro”.

“Mentre leggevamo i loro commenti ci dicevamo: ‘OK, oggi vedremo chi sarà stanco tra noi e loro’. Dovrebbero essere più umili e rispettare maggiormente gli avversari”.

“Abbiamo dimostrato che i supplementari nelle precedenti partite non ci avevano tolto le energie: abbiamo dominato il gioco mentalmente e fisicamente”, ha proseguito il centrocampista del Real Madrid.

“Avremmo potuto chiudere la partita anche prima dei supplementari. Questo è un risultato straordinario per noi, è un sogno che si avvera dopo tanto tempo. Siamo in finale e questo è il più grande successo nella storia della Croazia. Dobbiamo essere orgogliosi”.

Anche l’allenatore della Croazia, Zlatko Dalic, ha dichiarato che la vittoria ai supplementari della sua squadra è assolutamente meritata, e che i suoi giocatori hanno ancora energie da spendere per la finale, nonostante ultimi tre turni abbiano sempre giocato 120 minuti.

“Questo torneo sarà vinto da una squadra con carattere. Siamo andati in svantaggio per tre partite di seguito, ma abbiamo sempre reagito”, ha detto Dalic.

“Per il calcio croato e per il paese questa è storia. Non so se ci sarà mai un paese più piccolo del nostro che raggiungerà una finale dei Mondiali”.