Me
M5S lancia sondaggio sul taglio ai vitalizi ma vincono i contrari
Condividi su:
vitalizi sondaggio movimento cinque stelle

M5S lancia sondaggio sul taglio ai vitalizi ma vincono i contrari

I grillini del Movimento 5 Stelle Sicilia lanciano un altro sondaggio. Anche questa volta trionfano i contrari all'abolizione dei privilegi

05 Lug. 2018
vitalizi sondaggio movimento cinque stelle

“Ok raga, abbiamo capito: voi il vitalizio non lo volete tagliare”: questo è quanto scrivono sulla pagina ufficiale Facebook del Movimento Cinque Stelle Sicilia, che aveva lanciato un sondaggio sul taglio dei vitalizi, cavallo di battaglia delle truppe pentastellate.

Dopo quello lanciato qualche giorno fa sul presidente della Camera, Roberto Fico, e la “casta” con i Cinquestelle perdenti e il post rimosso, la scena sembra ripetersi.

Questa volta a lanciare la consultazione popolare sono i grillini siciliani. Il tema è sempre lo stesso: i vitalizi degli ex parlamentari.

“Noi del Movimento 5 Stelle vogliamo tagliare questo privilegio ingiusto anche qui alla Regione siciliana. Ma siamo gli unici. Perfino Micicchè ha avuto il coraggio di dichiarare che senza morirebbe di fame. Voi da che parte state?” si legge nel post.

Il sondaggio terminerà tra cinque giorni, ma pare chiara la direzione intrapresa dai numeri.

I quesiti, anche in questa circostanza, sono correlati da due foto. Giancarlo Cancelleri, candidato della formazione guidata da Luigi Di Maio alla presidenza della Regione Sicilia, rappresenta l’abolizione dei vitalizi.

Si è fermato, per ora, al 30 per cento. Gli era andata meglio durante la vera competizione elettorale, quando aveva preso circa il 34 per cento dei consensi. Miccichè, invece, è correlato dal sondaggio ai “privilegi”, ma è al 70 per cento.

Ma i grillini aggiungono: “Fortunatamente ci vuole un attimo per capire che la stragrande maggioranza di questi utenti è finta. Per carità, qualcuno che tifa davvero per i vitalizi ci sarà (una perversione che non auguriamo a nessuno), a questi dobbiamo dare una brutta notizia: il vitalizio agli ex parlamentari lo tagliamo ugualmente.

Ps. il prossimo sondaggio lo faremo sulla pace del mondo, vediamo quanto riuscite a essere birichini”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus