Me

Salvini modifica il testo di Bella Ciao per celebrare i successi della Lega

Il ministro dell'Interno ha pubblicato su Twitter una foto che lo ritrae con una t-shirt che riprende il testo del famoso canto partigiano

Immagine di copertina

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, si è fatto fotografare con una t-shirt che celebra i recenti successi elettorali della Lega in alcune delle cosiddette ‘roccaforti rosse’ della Toscana.

La maglietta riporta sul petto una scritta, che è una citazione modificata del famoso canto partigiano ‘Bella Ciao’.

“Una mattina mi son svegliato Pisa ciao, Massa ciao, Siena ciao ciao ciao”, si legge sulla t-shirt, che nella foto il leader leghista mostra con apparente soddisfazione.

Salvini ha pubblicato l’immagine sul suo profilo Twitter.

“Vi piace questa maglietta? A chi la dedichiamo?”, ha scritto in accompagnamento al post.

La foto ha riscosso diverse centinaia di commenti: alcuni che sembrano assecondare Salvini, chiedendo ad esempio di dedicarla a Saviano, Renzi e Boldrini, altri che lo attaccano, ricordandogli che è un ministro della Repubblica.

Ai ballottaggi del 24 giugno 2018 la Lega ha ottenuto un grande successo, riuscendo a conquistare diversi comuni che storicamente erano sempre stati guidati dalla sinistra o dal centrosinistra.

Tra questi, come ricorda la t-shirt esibita sui social, Pisa, Massa e Siena.

Qualche settimana prima era diventato virale il video che mostrava Salvini accolto da alcuni passeggeri su un bus navetta all’aeroporto di Fiumicino con il canto ‘Bella Ciao’.

Tra i passeggeri c’erano alcuni attivisti della Cgil. Il segretario della Lega aveva poi a sua volta postato il video sul suo profilo Twitter, accompagnandolo con la scritta “un malox per i compagni della Cgil” e l’emoj sorridente.

Lo scorso 25 aprile Salvini non aveva partecipato alle celebrazioni per la Festa della liberazione, sottolineando che negli anni “si è tinta un po’ troppo di rosso” e auspicando che torni a essere “la festa di tutti”.