Me
Mistero in India: 10 membri di una famiglia trovati impiccati e bendati nella loro casa
Condividi su:
famiglia impiccati india

Mistero in India: 10 membri di una famiglia trovati impiccati e bendati nella loro casa

In tutto sono stati trovati 11 cadaveri. Dieci dei quali rinvenuti impiccati con sciarpe legate ad una griglia collocata su un soffitto della abitazione, mentre quello di una donna di 75 anni giaceva al suolo

02 Lug. 2018
famiglia impiccati india

Undici membri di una famiglia allargata sono stati trovati morti in una casa nella capitale dell’India, Delhi, 10 di loro appesi al soffitto, dicono i poliziotti.

I cadaveri delle dieci persone sono stati trovati impiccati al tetto dell’abitazione con gli occhi bendati, un’altra, una donna, era riversa sul pavimento.

Gli investigatori hanno riferito che non c’erano segni di proiettile sui corpi delle sette donne e dei quattro uomini trovati nella casa.

Il responsabile della polizia Vineet Kumar ha detto che tutte le vittime appartenevano alla stessa famiglia e la maggior parte viveva nel villaggio di Burari, nella parte settentrionale della capitale. Indagini sono in corso per stabilire se si tratta di un suicidio collettivo o di omicidio.

Dieci dei cadaveri, inviati in un ospedale per essere sottoposto ad autopsia, sono stati rinvenuti impiccati con sciarpe legate ad una griglia collocata su un soffitto della abitazione, mentre quello della donna di 75 anni giaceva al suolo.

Tutti avevano le mani legate dietro la schiena e cerotti sugli occhi e cotone idrofilo in bocca. Alcuni abitanti del posto hanno assicurato che si trattava di una famiglia tranquilla che non aveva inimicizie e che in questi giorni stava preparando un matrimonio.

Gli esiti dell’autopsia saranno determinanti. Nessuna lettera sulla volontà di suicidarsi è stata trovata, ha detto Kumar.

Il responsabile della polizia ha anche dichiarato di aver trovato prove di “pratiche mistiche” da parte della famiglia.

La dichiarazione completa della polizia fa riferimento a note scritte a mano trovate nella casa che indicavano “pratiche spirituali e mistiche definite” che sembrano avere alcuni legami con le morti.

La famiglia viveva nel distretto di Burari di Delhi per più di 20 anni, sebbene provenissero originariamente dal Rajasthan. Corsero due negozi al piano terra di un edificio di tre piani.

I corpi sono stati scoperti da un vicino quando è andato a comprare il latte la domenica mattina.

“Quando sono entrato nel negozio, tutte le porte erano aperte e i corpi di tutte le persone pendevano dal soffitto con le mani legate”, ha detto Gurcharan Singh alla Bbc Hindi.

Si pensa che i morti includano due fratelli, le loro mogli e figli, nonché l’anziana donna. Il cane da compagnia della famiglia è stato trovato vivo.

Sul posto si è recato anche il governatore della capitale Arvind Kejriwal che, dopo aver parlato con gli inquirenti della polizia, ha dichiarato: “Aspettiamo la conclusione delle indagini”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus