Me
Saturno, questa notte sarà possibile ammirare il pianeta dagli anelli
Condividi su:
saturno
I caratteristici anelli del pianeta Saturno

Saturno, questa notte sarà possibile ammirare il pianeta dagli anelli

Nella notte tra il 27 e il 28 giugno si potrà vedere a occhio nudo il pianeta dagli anelli

27 Giu. 2018
saturno
I caratteristici anelli del pianeta Saturno

Il pianeta Saturno sarà allineato con Sole e Terra nella notte tra mercoledì 27 e giovedì 28 giugno e sarà quindi possibile ammirarlo a occhio nudo questa notte.

Il pianeta dagli anelli sarà “contro”, vale a dire opposto al Sole nell’allineamento con la Terra.

Paolo Volpini dell’Unione Astrofili Italiani ha spiegato che “Sono due i punti fondamentali che spiegano l’eccezionalità dell’evento” e cioè che “il pianeta si possa vedere per tutta la notte e alla minima distanza dalla Terra (circa 1.353 milioni di km) con il massimo della luminosità”.

Saturno è il secondo pianeta più grande del sistema solare e la straordinarietà dell’evento è data dal fatto che ci vogliono 29 anni e mezzo per far sì che il pianeta compia la sua orbita, l’allineamento con la Terra e il Sole è un evento imperdibile.

Per ammirare Saturno basterà guardare la Luna, più precisamente “in basso a sinistra rispetto alla Luna nella costellazione del Sagittario”, accanto ci sarà il pianeta dagli anelli che a occhio nudo apparirà come un puntino nel cielo.

Volpini spiega anche che “Partendo da Est al crepuscolo si potranno vedere nell’ordine Mercurio, Venere, Giove, Saturno e Marte che si alzerà attorno alla mezzanotte, quando scenderà Venere”.

Marte, il pianeta rosso, sarà invece visibile dalla Terra nella notte del 27 luglio.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus