Me

Ti bastano queste 50 parole straniere per essere capito in tutto il mondo

Per essere compreso il tutto il mondo a quanto pare è sufficiente conoscere soltanto cinquanta parole

Immagine di copertina
Se impari solo 800 dei lemmi più frequentemente usati nella lingua inglese, sarai in grado di capire il 75 per cento della lingua così com'è usata nella quotidianità.

Imparare una nuova lingua può essere complicato, ma di quante parole hai bisogno prima di riuscire a cavartela con una nuova lingua straniera?

Per essere compreso il tutto il mondo a quanto pare è sufficiente conoscere soltanto cinquanta parole.

L’Oxford English Dictionary contiene circa 171.146 parole, di cui 47.156 considerate ormai obsolete.

Ci vorrebbe tantissimo tempo per riuscire a impararle tutte e dato che la maggior parte delle persone non ne dispone a sufficienza è stata trovata una soluzione alternativa.

I linguisti Paul Nation e John Read insieme alla collega Robin Goulden, hanno elaborato un test che include soltanto 50 parole.

La loro teoria si basa sul fatto che se conti quante di queste 50 parole capisci e moltiplichi il risultato per 500 puoi stimare il tuo vocabolario inglese.

Le prime parole del test sono abbastanza semplici, come per esempio cane, editore, immenso ma mano a mano che si prosegue il test i vocaboli diventano sempre più difficili.

Il test che conteggia il numero delle parole del tuo vocabolario personale inglese formulato da Paul Nation utilizzando 100 parole, è ora disponibile online qui, se vuoi metterti alla prova.

Quindi quante parole conosciamo? Stuart Webb, professore di linguistica applicata presso l’Università dell’Ontario occidentale, ha studiato il processo di apprendimento del vocabolario o meglio, di acquisizione del linguaggio.

Webb ha scoperto che è difficile per uno studente di lingue conoscere più parole di quante ne conosca un madrelingua.

Un madrelingua conosce in media dalle 15mila alle 20mila famiglie di parole, o lemma, della propria lingua.

Ma per riuscire a fare una conversazione decente in una lingua che non è la nostra è inverosimile conoscere dalle 15mila alle 20mila parole.

Il professor Webb ha scoperto infatti che le persone che hanno studiato lingue in un ambiente “tradizionale”, come il francese in Gran Bretagna o l’inglese in Giappone, spesso hanno difficoltà a imparare più di 2mila o 3mila parole, anche dopo diversi anni di studio.

Uno studio condotto a Taiwan ha anche dimostrato che dopo nove anni di apprendimento di una lingua straniera metà degli studenti non è riuscito a imparare le mille parole usate più frequentemente.

E questa è la chiave, vale a dire la frequenza con cui le parole che impari appaiono nell’uso quotidiano nella lingua che stai studiando.

Non è necessario conoscere tutte le parole di una lingua quindi. Ma allora quali sono le parole che dovremmo imparare? Il professor Webb afferma che il modo più efficace per imparare rapidamente una lingua è scegliere tra gli 800 e i 1.000 lemmi che appaiono più frequentemente in una lingua e memorizzarli.

Se impari solo 800 dei lemmi più frequentemente usati nella lingua inglese, sarai in grado di capire il 75 per cento della lingua così com’è usata nella quotidianità.

Questi 800 lemmi sono molto più preziosi di tante altre parole semplicemente perché sono quelli usati molto più spesso. Per fare un esempio: è molto più utile conoscere la parola “casa” rispetto alla parola “dimora”.

Ottocento lemmi ti aiuteranno a parlare una lingua nella vita di tutti i giorni, ma per capire un dialogo in un film dovrai conoscere i 3mila lemmi più comuni di quella determinata lingua.

Campagna regione lazio

Per leggere senza alcuna difficoltà romanzi, giornali, e altri testi scritti in un linguaggio più forbito, devi imparare dagli 8mila ai 9mila lemmi.

Se vuoi scoprire come sarebbe la tua lingua madre limitata alle più comuni 1.000 parole, Theo Sanderson ha creato un sito in cui puoi mettere alla prova le tue abilità linguistiche. Eccolo qui.