Me
È morta Esther Judith Singer, moglie di Italo Calvino
Condividi su:
moglie calvino morta
Esther Judith Singer con il marito Italo Calvino

È morta Esther Judith Singer, moglie di Italo Calvino

Era stata lei a tradurre le opere del marito contribuendo alla loro diffusione. Dopo morte di Calvino ne aveva curato l'eredità letteraria

24 Giu. 2018
moglie calvino morta
Esther Judith Singer con il marito Italo Calvino

È morta a 93 anni Esther Judith Singer, traduttrice e vedova del grande scrittore Italo Calvino. A dare la notizia della morte, avvenuta a Roma, è stata la casa editrice Einaudi.

Esther Judith Singer era una traduttrice ed era nata nel 1925 a Buenos Aires, in Argentina.

Conosciuta come Chichita, aveva incontrato Calvino nel 1962. I due si erano sposati all’Avana, capitale cubana, due anni dopo.

La loro relazione non era solo sentimentale, ma anche professionale.

Era proprio Chichita a tradurre i libri del marito, contribuendo al diffondersi planetario delle opere di Calvino, tra cui Palomar, Il sentiero dei nidi di ragno e Il Barone rampante.

Chichita era anche la custode dell’eredità letteraria di Calvino: dopo la sua morte, avvenuta nel 1985, ha seguito assiduamente le varie edizioni delle sue opere.

Da vedova ha continuato a vivere nella casa dove viveva insieme al marito, a Campo Marzio, nel cuore di Roma.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus